Se mi tradisci non vale: tutte le (presunte) corna di Adam Levine | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Se mi tradisci non vale: tutte le (presunte) corna di Adam Levine

Tre donne hanno accusato pubblicamente il frontman dei Maroon 5 di tradire la moglie. La sua replica: «Non ho avuto un'amante, ma so di aver superato una linea durante un periodo deplorevole della mia vita»

Adam Levine e la moglie Behati Prinsloo

Foto: Jon Kopaloff/Getty Images for Calirosa

Negli ultimi giorni Adam Levine, il frontman dei Maroon 5, è stato accusato da alcune donne di averci provato con loro su Instagram in maniera più o meno brusca.

Levine, che dal 2014 è sposato con la supermodella namibiana Behati Prinsloo, con cui ha avuto due figlie, Dusty Rose e Gio Grace, avrebbe infatti avuto una relazione extraconiugale con la modella di Instagram Sumner Stroh, oltre ad almeno altri due flirt digitali con altrettante giovani ragazze.

La prima accusa a Levine è arrivata lunedì, attraverso un video su TikTok di Sumner Stroh che ha raccontato di essere stata l’amante della popstar per alcuni mesi. «Ero giovane [all’epoca 21 anni, ora 22, ndr.], ero ingenua. Mi sono sentita sfruttata», ha spiegato nel clip, «non ero da molto tempo nella scena e sicuramente ero molto facile da manipolare».

Nel video Stroh racconta il suo rapporto con la popstar, mostrando alcuni messaggi che i due si sono scambianti. La modella parla di mesi di frequentazioni prima di una rottura, avvenuta circa un anno fa, dopo la quale i due hanno smesso di parlare. Per confermare la sua storia, Stroh ha mostrato delle chat in cui si può evincere che i due si sono incontrati di persona. Al messaggio di Levine che recita «È incredibile quanto tu sia hot. Mi fa impazzire. Dal vivo sei cinquanta volte più bella che di persona. Beh, anche io hahaha», Stroh risponde: «Ho pensato la stessa cosa. Quando ti ho visto di persona ho pensato… sono fottuta».

@sumnerstroh embarrassed I was involved w a man with this utter lack of remorse and respect. #greenscreen ♬ original sound – Sumner Stroh

La modella ha poi mostrato uno screenshot del 1 giugno in cui Levine, a quanto pare dopo mesi di silenzio, è tornato a contattarla con un messaggio ambiguo e assurdo: «Ok, una domanda seria. Sto avendo un bambino e se è maschio mi piacerebbe chiamarlo Sumner. Per te è ok? Sono DAVVERO serio». Levine e Prinsloo infatti stanno aspettando il loro terzo figlio assieme.

Stroh ha deciso di raccontare la storia dopo che un amico intimo a cui aveva inoltrato gli screenshot aveva tentato di venderli ad un tabloid. Il video è stato visto oltre venti milioni di volte.

Accusata da molti utenti online di interpretare il ruolo della vittima ingenua, Stroh ha quindi pubblicato un secondo video definendosi «imbarazzata e piena di rimorso» per quanto accaduto. Incalzata sulla questione del matrimonio di Levine, ha dichiarato che pensava fosse finito e che la coppia stesse tenendo segreta questa conclusione perché «forse così è come si fa a Los Angeles, non lo so, ero appena arrivata».

@sumnerstroh Replying to @alanasanders89 ♬ original sound – Sumner Stroh

Nello stesso giorno di Stroh, un’altra modella, Alyson Rose, ha condiviso alcune conversazioni con Levine. Come riporta Rolling Stone US, la modella ha però negato – in un video su TikTok ora cancellato – di essere stata un’amante della popstar, spiegando di non averlo mai incontrato di persona.

A Stroh e Rose si è aggiunta infine un’altra modella di Instagram, Maryka, che ha pubblicato uno screenshot in cui Levine le scrive: «Potresti distrarti scopando con me!».

A seguito di queste accuse, Levine ha pubblicato un messaggio di scuse e chiarimenti attraverso una story su Instagram: «Ho avuto poco giudizio a parlare in modo ambiguo con altre donne che non fossero mia moglie. Non ho avuto un’amante, ma so di aver superato una linea durante un periodo deplorevole della mia vita. In certi casi è stato inappropriato; adesso l’ho capito e mi sto muovendo per porre rimedio a ciò con la mia famiglia. In questo mondo mi interessa solo mia moglie e la mia famiglia. Essere così ingenuo e stupido da mettere a rischio l’unica cosa che significa qualcosa per me è stato il più grande errore che avrei mai potuto fare. Non succederà di nuovo. Mi prendo piena responsabilità di quanto successo. La supereremo, la supereremo assieme».

Dal profilo Instagram di Adam Levine

Behati Prinsloo, la moglie di Levine, non ha rilasciato dichiarazioni sulla questione.

Altre notizie su:  Adam Levine Maroon 5