Scuba ci regala un missile in anteprima

I ritmi spezzati di "Bone" sono solo la punta emersa di un iceberg di 12 tracce, che vedrà la luce della luna il prossimo 13 aprile.

Si chiama Bone ed è il missile breakbeat che Scuba ci propone oggi in anteprima. Il pezzo, firmato sotto il moniker SCB, è tratto dal prossimo disco dell’uomo di silicio, inglese ma da anni in pianta stabile a Berlino.

Dodici tracce di techno cerebrale riunite sotto il titolo Caibu che come la Bone qui sotto si prendono la briga di uscire un po’ dai soliti schemi di cassa prestabiliti, come quello della cassa in quattro quarti. È l’ennesima dimostrazione di una mente esploratrice, costantemente in cerca di nuove forme e strutture in un genere, la techno, in cui si può ancora ampiamente sperimentare.

I ritmi spezzati di Caibu vedranno ufficialmente la luce del sole (o ancora meglio, della luna) il prossimo 13 aprile, quando il disco uscirà per Hotflush.