Home Musica News Musica

“Santeria live tour”, il sogno noir di Marracash e Guè Pequeno va in tournée

La seconda parte di "Santeria" è la traduzione in live del disco, il duo Marra/Gué si prepara a iniziare il nuovo anno con un nuovo progetto quasi cinematografico

Marracash e Gué Pequeno hanno da poco pubblicato insieme l'album Santeria. Ora sono pronti a portarlo in tour

Marracash e Gué Pequeno hanno da poco pubblicato insieme l'album Santeria. Ora sono pronti a portarlo in tour

Marracash e Guè Pequeno, ex ragazzi copertina del doppio numero estivo di Rolling Stone, sono già presi dalla realizzazione dei visual che li accompagneranno sul palco durante le tappe del Santeria live tour, in partenza da Padova il 27 gennaio del prossimo anno. I due amici da una vita, che oltre alla passione per il rap condividono anche quella per il cinema, hanno deciso di togliersi anche questo sfizio e assecondare anche questa pulsione. Sul palco con loro hanno scelto di non portare né band, né dj, solo Marra, Guè e la loro comune passione per i gangster movie e i film d’azione. «Per questo disco abbiamo tralasciato la nostra sfera intima, siamo rimasti più vicini ai nostri “personaggi”. Eravamo molto più Marra e Gué che Fabio e Cosimo, come dentro a un film» ammette Marracash. «Anche il nostro tour sarà molto cinematografico, abbiamo pensato a uno show che sembra più un musical urbano».

Al lavoro con loro il regista Giuseppe Domingo Romano a.k.a. Pepsy Romanoff, che firmerà una sorta di fiction in esclusiva per il tour prodotto da F&P Group, la traduzione in live del progetto Santeria firmato Marra/Gué. I visual – insieme alla scenografia curata da Armando Mesìas, lo stesso illustratore colombiano che ha firmato copertina del disco – saranno dunque l’unica cosa con la quale interagiranno i due sul palco, oltre agli ospiti che però non hanno ancora voluto anticipare. Neanche durante la presentazione della tournée in Santeria a Milano, tappa obbligatoria.

Santeria live tour è stato descritto da Marracash e Guè Pequeno come la seconda parte di Santeria, la traduzione in live del disco dell’estate. I due sopravvissuti all’ondata trap hanno intenzione di portare in giro per l’Italia tutti i riferimenti alle loro origini, le citazioni della musica e del cinema con le quali sono cresciuti. E a chi gli chiede se ancora dopo dieci anni di attività si aspettano un pubblico giovane rispondono che un po’ ci sperano anche, dopotutto loro e la loro gang possono essere considerati i padri della nuova scena rap italiana.

Le tappe del Santeria live tour, i biglietti sono già disponibili in prevendita:

27 gennaio – Padova Gran Teatro Geox
28 gennaio – Venaria (To) Teatro Concordia
31 gennaio – Milano Alcatraz
03 febbraio – Fontaneto D’agogna (No) Phenomenon
04 febbraio – Nonantola (Mo) Vox Club
14 febbraio – Napoli Palapartenope
16 febbraio – Firenze Obihall
18 febbraio – Roma Atlantico

Leggi l’intervista a Marracash e Gué Pequeno uscita su Rolling Stone di luglio/agosto.