Home Musica News Musica

Sanremo 2021, ecco chi si esibirà martedì e mercoledì al «festival della spensieratezza»

È stato presentato ufficialmente il festival. Parole d’ordine: leggerezza, evasione, serenità. Mercoledì 3 marzo Laura Pausini canterà ‘Io sì’, premiata stanotte con un Golden Globe

Foto: MARCO RAVAGLI/AFP via Getty Images

Francesca Michielin & Fedez, Colapesce & Dimartino, Madame e Ghemon la sera di martedì 2 marzo. Bugo, Lo Stato Sociale, Malika Ayane e Willie Peyote mercoledì 3 marzo. Nel corso della prima conferenza stampa del Festival di Sanremo che si è tenuta oggi il presentatore e direttore artistico Amadeus ha letto l’elenco dei 13 campioni che si esibiranno nel corso della prima serata e dei 13 che vedremo nella seconda.

Novità: la partecipazione mercoledì in veste di ospite di Laura Pausini che canterà Io sì, premiata stanotte con un Golden Globe. «Tutto potrebbe accadere, ma escludo che ci sia Lady Gaga», ha detto Amadeus commentando una delle voci circolate, non è prevista la presenza di Loretta Goggi per i 40 anni di Maledetta primavera, né la reunion degli 883.

La parola d’ordine sarà evasione. Fiorello promette «cinque serate spensierate», il direttore di Rai 1 Stefano Coletta ha detto che «il servizio pubblico deve consegnare una quota di leggerezza, di evasione, di spensieratezza quest’anno quanto possibile misurata», Amadeus ha parlato di «intrattenimento e serenità» e che «faremo cinque serate di musica e spensieratezza, non è mancanza di rispetto, il nostro mestiere è intrattenere».

«Ci auguriamo che si possa riaprire alla musica dal vivo», ha detto Amadeus. È un tema che sarà affrontato, ma «alla nostra maniera». In quanto alla eventuale riapertura a fine mese dei teatri, «ce lo auspichiamo. Un Sanremo in versione dimessa non avrebbe risolto nulla. Per noi era importante riaprire alla musica e far lavorare le persone, i tecnici». In quanto alla scelta del cast molto giovane, «Sanremo deve rappresentare anche le novità, com’è successo quando arrivarono Bindi e Celentano».

Ecco l’elenco dei campioni che si esibiranno martedì 2 marzo, non in ordine di uscita (che sarà diffuso in seguito), ma alfabetico:

Aiello
Arisa
Annalisa
Colapesce e Dimartino
Coma_Cose
Fasma
Francesca Michielin e Fedez
Francesco Renga
Ghemon
Irama
Madame
Måneskin
Max Gazzè

Nella categoria nuove proposte, in ordine alfabetico:

Avincola
Elena Faggi
Folcast
Gaudiano

Gli ospiti saranno Diodato e Loredana Bertè. Quest’ultima canterà alcune delle sue canzoni più celebri, seguita dalla prima del nuovo singolo Figlia di. La co-conduttrice sarà Matilda De Angelis. Saranno presenti anche Alessia Bonari, l’infermiera diventata uno dei simboli della lotta al virus, e la banda della Polizia di Stato con la violinista Olga Zakharova e il sassofonista Stefano Di Battista.

Ecco la scaletta dei campioni che si esibiranno mercoledì 3 marzo, sempre in ordine alfabetico:

Bugo
Gaia
Ermal Meta
Extraliscio feat. Davide Toffolo
Gio Evan
Fulminacci
La Rappresentante di Lista
Lo Stato Sociale
Malika Ayane
Noemi
Orietta Berti
Random
Willie Peyote

Nella categoria nuove proposte, in ordine alfabetico:

Davide Shorty
Dellai
Greta Zuccoli
Wrongonyou

Mercoledì sarà ospite Laura Pausini, fresca vincitrice di un Golden Globe per Io sì, che canterà all’Ariston. Ci saranno anche un omaggio a Ennio Morricone con Il Volo e una parte dedicata alle canzoni d’epoca che hanno portato Sanremo nel mondo e che verranno interpretate dai cantanti di allora. Gigliola Cinquetti, Fausto Leali, Marcella Bella canteranno due pezzi a testi: Non ho l’eta, Mi manchi, Senza un briciolo di testa, Dio come ti amo, Io amo, Montagne verdi. Sempre mercoledì, Fiorello ed Enzo Avitabile renderanno omaggio a Renato Carosone. «Amadeus canterà Caravan petrol di Carosone», ha detto lo showman. La co-conduttrice sarà Elodie.

Nella serata di giovedì, durante la quale i concorrenti si dedicheranno alle cover, gli ospiti Negramaro renderanno omaggio a Lucio Dalla, che com’è noto è nato il 4 marzo e che 50 anni fa partecipò al festival con 4/3/1943. La co-conduttrice sarà Vittoria Ceretti.

Il venerdì ci sarà Barbara Palombelli, mentre Beatrice Venezi presenterà con Amadeus la sezione dedicata alle nuove proposte. Sabato ci saranno Ornella Vanoni, Simona Ventura, Serena Rossi, Tecla Insolia (che interpreta Nada in La bambina che non voleva cantare), Giovanna Botteri. Umberto Tozzi canterà alcuni suoi successi con la sua band e aprirà una raccolta fondi a loro favore. «Vorremmo finire per l’una e mezza di notte, massimo le due», ha detto Amadeus.

«All’interno dei cinque quadri di Achille Lauro di saranno tante cose», promette il conduttore. «Ci saranno Giacomo Castellana, primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma, Emma Marrone, Monica Guerritore, Rosario Fiorello, Claudio Santamaria e Francesca Barra».

Il vincitore del Festival parteciperà automaticamente all’Eurovision Song Contest che si terrà il 22 maggio a Rotterdam. È stato chiesto, per ora senza successo, alla direzione artistica del Contest di invitare come ospite anche Diodato, vincitore dell’edizione 2020 che averebbe dovuto partecipare alla competizione europea del 2020 che non si è tenuta.

Altre notizie su:  Sanremo Sanremo 2021