Home Musica News Musica

Salmo ha fondato la sua etichetta: LEBONSKI 360°. Ecco il primo singolo

‘TPS (Tutto può succedere)’ di DEIV è la prima canzone pubblicata dall’etichetta del rapper, un progetto verticale che seguirà gli artisti su più livelli

A un anno di distanza dal successo di Machete Mixtape 4, Salmo ha annunciato sui social la nascita della sua etichetta discografica, la LEBONSKI 360°. Non si tratta di una classica etichetta, ma di un progetto verticale – in collaborazione con Sony Music Italy – che lavorerà su più livelli: musica, ovviamente, ma anche social, video, podcast, televisione, concerti e persino un’academy per formare nuovi talenti. Salmo sarà la guida artistica e verrà affiancato da Sebastiano Pisciottu (il suo manager), Max Brigante e Daniele Menci (ex direttore di Sony Music Italy).

A poche ore dall’annuncio, LEBONSKI 360° ha pubblicato il suo primo singolo: TPS (Tutto può succedere). L’ha scritto DEIV, musicista dalle origini punk – ha condiviso la sala prove con Salmo – che è tornato in Sardegna dopo un’esperienza a Londra. «Questo pezzo è un incoraggiamento a chi si dà per vinto o sta per gettare la spugna invece di lottare», ha detto. «TPS è la rivincita contro chi dice che stavi solo perdendo tempo. Non esiste una deadline per avere successo nella vita. Non esiste successo senza fallimento».

«Il nostro primo artista si chiama DEIV e non è un rapper», ha detto Salmo. «Classe 89, è nato e cresciuto nella mia stessa città, Olbia. L’ultima volta che ci siamo visti faceva le piadine a Camden Town a Londra, dormiva sul divano del suo beatmaker».

Leggi anche