Home Musica News Musica

Guarda i primi Beatles affrontare la notorietà nel nuovo documentario di Ron Howard

«Eravamo abbastanza spaventati» dice Paul McCartney nel nuovo trailer di "The Beatles: Eight Days A Week - The Touring Years"

Il nuovo trailer del documentario di Ron Howard sui Beatles, The Beatles: Eight Days A Week – The Touring Years, descrive una band preoccupata per gli aspetti negativi dell’ascesa alla fama. «Non possiamo andare avanti per sempre come quattro piccoli “mop-top” a suonare She Loves You» dice Ringo Starr.

Il Premio Oscar Ron Howard promette di offrire una versione rinnovata e restaurata dei vecchi filmati degli show dal vivo dei Beatles. «Non è stato possibile riportare in digitale alcuni dei vecchi Super 8, abbiamo anche cercando le registrazioni originali», ha detto a Rolling Stone nel 2014. «Ora possiamo creare un’esperienza di concerto così coinvolgente che sarà possibile sentirsi davvero come se foste da qualche parte negli anni Sessanta, vedendo quello che è stato sarà come essere lì». Il restauro in 4K con audio rimasterizzato da Giles Martin e Sam Okell presso l’Abbey Road Studios, include le perfomance di grandi classici come A Hard Days Night, I’m Down, Everybody’s Trying To Be My Baby e Dizzy Miss Lizzy.

Nel trailer, le urla delle fan eccitate che si lanciano contro le barriere della polizia per inseguire la band e toccare i Beatles fanno il loro effetto. Nel doc in uscita si parla in particolare di quando la notorietà ha reso più difficile mettere a fuoco la musica stessa. Ma The Beatles: Eight Days A Week – The Touring Years racconterà praticamente tutta la carriera dei Beatles, dagli inizi al Cavern Club all’ultimo concerto del 1966 al Candlestick Park di San Francisco. All’interno della pellicola ci sono diversi filmati rari o inediti, grazie anche alla cooperazione dei due Beatle, Paul McCartney e Ringo Starr, e delle due vedove, Yoko Ono e Olivia Harrison.

The Beatles: Eight Days A Week – The Touring Years uscirà al cinema il 15 settembre in tutto il Mondo, in Italia solo dal 15 al 21. Nel nostro paese la proiezione verrà seguita da un evento molto speciale. Per la prima volta 30 minuti esclusivi della storica performance del concerto allo Shea Stadium di New York, completamente restaurati e rimasterizzati, diventeranno parte integrante dell’evento cinematografico.

Il 15 agosto del 1965 i Beatles suonarono per la prima volta di fronte a più di 55.000 persone, l’evento venne filmato con 14 telecamere 35mm da Ed Sullivan Productions e Brian Epstein. Il pubblico in sala avrà quindi la possibilità, dal 15 al 21 settembre, di vedere queste immagini esclusive, che verranno proiettate nei cinema italiani al termine del documentario diretto dal Premio Oscar Ron Howard.

Leggi anche