Roger Daltrey contro i Rolling Stones: «Sono una pub band mediocre» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Roger Daltrey contro i Rolling Stones: «Sono una pub band mediocre»

Dopo Paul McCartney, anche il frontman degli Who ha detto che la band di Mick Jagger «ha scritto grandi canzoni, ma sempre legate al blues»

Roger Daltrey. Foto di John Lamparski/Getty Images

Roger Daltrey, il frontman degli Who, ha definito i Rolling Stones «una mediocre pub band». È la seconda leggenda del rock a criticare la band dopo Paul McCartney, che qualche tempo fa aveva detto che il gruppo di Jagger e Richards è una «blues cover band» e che i Beatles avevano influenze più variegate.

In un’intervista con The Coda Collection, ripresa da NME, Daltrey ha commentato proprio quelle dichiarazioni di McCartney. «Non possiamo dimenticare che Mick Jagger è ancora il migliore showman del rock’n’roll», ha detto. «Ma la band… se fossi fuori da un pub e sentissi la loro musica venire fuori da una finestra, finirei per pensare: “Beh, è una pub band mediocre!”. Lo dico col massimo rispetto».

Daltrey ha spiegato che gli Stones hanno «scritto grandi canzoni, ma tutte nel formato blues». Paragonarli ai Beatles, invece, è come mettere insieme mele e formaggio. «Sono due cose saporite, ma il formaggio è una cosa e le mele un’altra».

Dopo i commenti di McCartney, Jagger l’ha invitato dal palco a «suonare insieme una cover blues». Gli Stones al momento sono ancora in tour, e chissà che il frontman non voglia rispondere anche al collega degli Who.