Home Musica News Musica

Ritornano gli Strokes (Ma solo dal vivo)

Almeno due i concerti (americani) del quintetto. Albert Hammond Jr.: "Il disco solista di Julian Casablancas ha la precedenza: il nostro può attendere"

The Strokes Julian Casablancas

The Strokes Julian Casablancas

Mentre aspettiamo che Julian Casablancas diffonda i dettagli del proprio disco solista con i Voidz, non è una novità che anche i suoi Strokes siano proprio dietro l’angolo: da tempo la band newyorkese al completo ha annunciato un grande concerto di ritorno al Governors Ball Music Festival che si svolge tra 6 e 8 giugno a Randall’s Island a New York. Insieme a loro suoneranno da headliner anche Jack White, Vampire Weekend e Outkast.

La novità di queste ore è tuttavia che il quintetto rock si esibirà anche per un “concerto di riscaldamento”: venerdì vanno in vendita i biglietti per un live molto più intimo – al Capitol Theatre di Port Chester, proprio fuori New York, al massimo entrano 1800 spettatori. Quando saliranno sul palco del locale il 31 maggio prossimo, sarà il primo concerto degli Strokes da tre anni a questa parte.

L’unico Strokes raggiungibile dalla stampa, ovvero Albert Hammond Jr. è stato intervistato da Gigwise poco prima dell’annuncio di questa nuova data: aveva già dichiarato da tempo che un nuovo album della band non sarà una cosa immediata perché la precedenza va data agli impegni da solista di Julian Casablancas, ma il chitarrista ha anche tranquillizzato i fan che un nuovo disco ci sarà eccome:

Quando organizzeremo un tour intero sarà per promuovere qualcosa di nostro. Fare qualche festival prima di una pubblicazione è paragonabile a testare un ingranaggio – aiuta tutti i coinvolti a essere pronti mentalmente, finanziariamente… e ci riporta davanti al nostro pubblico, del quale puoi testare la reazione alla nuova musica.

Il musicista ha anche confermato che “(Julian) è travolto dal lavoro per il suo materiale solista. Non è che possa stressarlo chiedendogli “Quali sono i nostri piani? Che facciamo noi?”, eccetera. So che canterà una canzone che abbiamo registrato insieme, e so che è in studio”.

Ecco il solo Albert suonare uno dei cavalli di battaglia degli Strokes, One Way Trigger:

Leggi anche