Home Musica News Musica

Red Hot Chili Peppers, sul palco con una cover di Jimi Hendrix

Prima di tornare in studio per il nuovo album, la band di Anthony Kiedis ha suonato durante un evento speciale a Los Angeles

I Red Hot Chili Peppers, Foto Kimberley Ross

Prima di tornare in studio a registrare il nuovo album, l’atteso seguito di The Gateway (2016), durante il weekend i Red Hot Chili Peppers hanno suonato a Los Angeles durante il gala del conservatorio Silverlake, per un evento tenuto in onore di Mo Ostin, figura di spicco dell’industria musicale e membro della Rock & Roll Hall of Fame, produttore esecutivo che in carriera ha lavorato insieme a Frank Sinatra, Beach Boys, e gli stessi Chili Peppers.

Per omaggiare Ostin, la band di Los Angeles ha suonato alcune cover di un artista con cui il produttore ha lavorato, ovvero Jimi Hendrix. Kiedis e soci hanno infatti presentato per la prima volta la loro versione del classico del 1967 Purple Haze. Dentro la scaletta di sette canzoni c’era anche la versione Chili Peppers di Ramblin’ Man, la hit del 1973 degli Allman Brothers.

Leggi anche