Home Musica News Musica

Red Bricks Foundation, il singolo ‘Ho perso la testa’ è indie-rock perfetto per l’estate


Dopo il successo a 'X Factor' e l'esperienza in studio con Steve Lyon (Depeche Mode, The Cure), la band romana è tornata con il primo brano in italiano

«Iniziamo da capo e senza nessuna pretesa, proprio come è lo spirito di questo brano, che è una di quelle canzoni scritte d’estate, quando dentro fa caldo e fuori piove, e tu sei lì e non sai cosa fare», dice Lorenzo Sutto, frontman dei Red Bricks Foundation. La band romana è tornata sulle scene – dopo l’esperienza di X Factor – con il nuovo singolo Ho perso la testa e uno stile completamente rinnovato: i riferimenti sono quelli dell’indie-rock del nuovo millennio (Arctic Monkeys e Franz Ferdinand su tutti), ma tutto tenendo bene a mente il rock di Rolling Stones e Cure.

«Ricordo quando l’ho scritta. Scrivevo per me, per stare meglio, perché a volte la musica riesce in quello che nessuna distrazione può fare: portarti via, in un posto nuovo, che magari ti ci puoi anche trovare bene, almeno per un po’». Il brano, frutto delle session di registrazione con Steve Lyon (Depeche Mode, Paul McCartney, The Cure) è disponibile dal 15 giugno; il video è in cima all’articolo.

I prossimi concerti dei Red Bricks Foundation:

21 giugno – India Estate, Teatro India (Roma)
28 giugno – ReTape Festival, Auditorium Parco della Musica (Roma)

Leggi anche