Home Musica News Musica

R Kelly abbandona lo studio dopo alcune domande sulle accuse di violenza sessuale

«Non sono qui per essere interrogato». Il video:

È durata meno del previsto l’intervista dell’Huffington Post a R Kelly avvenuta lo scorso lunedì. Dopo alcune domande, la giornalista ha chiesto al cantante se le scarse vendite del suo ultimo album fossero da imputare alle vicende personali che lo hanno coinvolto negli ultimi anni e se lui avesse un rapporto sano con il sesso, argomento spesso presente nelle sue canzoni. Ma lui non ha gradito: «Non sono qui per essere interrogato o per fare deposizioni. È una domanda irrispettosa e negativa». Qualche minuto di polemica con la giornalista e Kelly ha lasciato definitivamente lo studio. Qui sopra potete vedere un pezzo dell’intervista.

Il caso R Kelly scoppiò nel 2002 quando venne rinvenuto materiale pedo-pronografico tra i suoi effetti personali (in particolare un video dove si consumava una scena di sesso con una ragazza 13enne). Dopo anni di processi però, nel 2008 il cantante è stato dichiarato non colpevole per mancanza di prove.

Il suo tredicesimo album, The Buffet, è uscito l’11 dicembre.

Altre notizie su:  R. Kelly