Pussy Riot, il nuovo video dopo l’invasione di campo in Finale

Un singolo intitolato ‘Track About Good Cop’ che riprende i temi della protesta contro gli arresti politici di Putin.

A pochi giorni dall’invasione di campo durante la Finale di Coppa del Mondo, il collettivo Pussy Riot ha pubblicato una nuova canzone, intitolata Track About Good Cop, singolo in cui si riprende il nucleo della protesta andata in scena al Luzhniki Stadium.

Difatti, come spiegato sui canali social ufficiali, l’azione del collettivo è stata ispirata dall’opera del poeta Dmitri Prigov, dissidente scomparso esattamente 11 anni fa: Prigov immaginò il personaggio di un poliziotto “ideale”, giusto e autorevole, in contrapposizione agli agenti della repressione di Stato.

Track About Good Cop vuole dunque ribadire la richiesta diretta al governo di Vladimir Putin per liberare i prigionieri politici e per far cessare gli arresti ai comizi di opposizione. Con il singolo, inoltre, Pussy Riot richiede l’immediata scarcerazione dei membri arrestati durante la Finale, condannati a 15 giorni di prigione e a tre anni di squalifica da tutti gli eventi sportivi in Russia.