Home Musica News Musica

Punk.London, 16 eventi per un anno di celebrazioni

Londra festeggia i 40 anni di vita del movimento con un fittissimo calendario di iniziative

Da gennaio a ottobre, le testimonianze del fatto che il punk è ancora vivo. Foto: Ted Polhemus

Da gennaio a ottobre, le testimonianze del fatto che il punk è ancora vivo. Foto: Ted Polhemus

Per celebrare i 40 anni di vita del punk, Londra ospiterà una serie di iniziative sotto il nome di Punk.London. Un insieme di concerti, conferenze, film, esibizioni e mostre si svilupperanno nell’arco di tutto l’anno, per celebrare il movimento e indagare non solo la parte musicale, ma anche il suo lascito nella cultura, nella società e nella politica.

Punkature_3945_01m25s from Lou Swaine on Vimeo.

La lista è già lunghissima: si parte dalle mostre istituzionali, al British Museum, al Design Museum o alla British Library, per passare a quelle di fotografia e di grafica, che coinvolgono nomi iconici come Dennis Morris, Derek Ridgers, Anita Corbin, Janette Beckman e Jill Furmanovsky.

Molti festival, tra cui il Tattoo London, Sounds of London o lo Stoke Newington Literary Festival, dedicheranno uno spazio alla cultura punk all’interno dei loro programmi.

La moda parlerà del suo rapporto con il punk in due diverse occasioni, a febbraio e giugno. E Rough Trade, lo storico negozio di dischi anche lui arrivato a 40 anni, riserverà uno spazio speciale al movimento durante le sue varie iniziative.

Sul sito del festival, l’elenco completo degli eventi.