Puddle Of Mudd: il cantante insulta il tecnico delle luci e lascia il palco | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Puddle Of Mudd: il cantante insulta il tecnico delle luci e lascia il palco

È successo lo scorso weekend durante un live in Wisconsin

Foto: Brigitte Engl/Redferns

I Puddle of Mudd sono tornati a far parlare di loro, ma non per la musica. A poco più di un anno dalla loro commentatissima versione di About a Girl dei Nirvana, il cantante Wes Scantlin è tornato trending topic dopo essersi lamentato, sul palco, che le luci lo stessero accecando, e dopo aver interrotto lo show dopo sole 4 canzoni.

«Non so perché le luci debbano accecarmi per tutto lo spettacolo. Ora posso vedere tutte le persone. Ma se voi foste qui in piedi dove mi trovo ora, è come una fottuta torcia che lampeggia nella vostra fottuta testa, e non penso che sia fottutamente bello, davvero». Per poi rivolgersi al tecnico delle luci: «A me sembra un fottuto idiota figlio di puttana. Vaffanculo, figlio di puttana. Dal nulla, ecco un altro coglione del cazzo. Ha anche una torcia, figlio di puttana».

Negli ultimi anni il frontman ha più volte fatto parlare di sé sui media americani per alcuni problemi personali come l’abuso di alcol e sostanze, con conseguenti rehab. «Spero sinceramente che Wes riceva l’aiuto di cui ha bisogno. I Puddle Of Mudd sono state una delle mie band preferite» scrivono alcuni fan sotto al video.