Home Musica News Musica

PJ Harvey racconta i rifugiati del Libano nel suo ultimo video

La cantautrice ha pubblicato un brano (scritto con l'artista egiziano Ramy Essam) dedicato alla crisi dei bambini rifugiati

The Camp, il nuovo brano di PJ Harvey, è frutto della collaborazione con l’artista egiziano Ramy Essam. La canzone racconta la tragedia dei bambini rifugiati del Libano: il video raccoglie le immagini del libro del fotoreporter Giles Duley, I Can Only Tell You What My Eyes See, racconto fotografico della Bekaa Valley.

«Non è facile comprendere la dimensione della crisi in Libano: un paese di quattro milioni di abitanti che ospita un milione di rifugiati siriani», ha detto il fotografo al Guardian. Duley ha seguito il tema per più di un decennio. «Ho lavorato in Angola, Afghanistan, Iraq… ho visto il peggio del peggio dell’umanità e mi sono comunque ritrovato in piedi su quelle spiagge travolto dalle lacrime».

Il video di The Camp racconta il viaggio dei rifugiati dai Balcani alla Germania: un’impresa disperata sulle spalle di famiglie normali, persone ordinarie costrette a fuggire dalle loro case per colpa della guerra. Tutti i guadagni dell’operazione saranno devoluti a Beyond Association, una ONG che lavora quotidianamente sul territorio colpito dalla crisi.

Leggi anche