Pink Floyd, l’attesa è finita. I primi dettagli di “The Endless River”

Tracklist, qualche verso, copertina e 30 secondi di una canzone. La band inglese anticipa alcuni dettagli dell'album in uscita il 10 novembre (si può già ordinare, in tre formati)
Pink Floyd, la copertina del nuovo album "The Endless River"

Pink Floyd, la copertina del nuovo album "The Endless River"


Finalmente potete ascoltare The Endless River, il primo album dei Pink Floyd da oltre vent’anni. Ma senza esagerare: solo 30 secondi di una delle 18 canzoni (in larga parte strumentali), cliccando qui.

Per le altre novità dovrete aspettare l’uscita in edicola (in Gran Bretagna) dello storico mensile musicale Uncut, che ha in copertina un’intervista esclusiva al gruppo.

Chicche sfiziose? Ce ne sono diverse. Ecco cinque piccole anticipazioni:

1. David Gilmour e Nick Mason hanno iniziato a registrare l’album nel novembre 2013. Sono partiti incidendo le parti di batteria, che insieme a quelle di chitarra hanno occupato i primi 30 giorni di lavoro. 

2. Phil Manzanera, produttore e chitarrista dei Roxy Music, che avevà già lavorato con Gilmour, è stato decisamente coinvolto nel processo creativo. 

3. L’idea dell’artwork è di un 18enne egiziano, Ahmed Emad Eldin. «Abbiamo visto una sua immagine che aveva un’immediata risonanza floydiana e che funzionava benissimo per The Endless River», ha detto Aubrey “Po” Powell, uno dei partner di Hipgnosis, lo studio che ha firmato le copertine più note dei Pink Floyd (e di cui parliamo nel numero di Rolling Stone in edicola).

4. Il punto di partenza sono state le registrazioni di Division Bell (1993): «Ci siamo ascoltati 20 ore di noi tre che suonavamo insieme e abbiamo selezionato le parti su cui volevamo lavorare per il nuovo album», ha detto David Gilmour ad Uncut.

5. Una delle canzoni della tracklist, Louder Than Words, racchiude in pochi versi la storia della band: “We bitch and we fight / But this thing that we do/ It’s louder than words/ The sum of our parts/ The beat of our hearts/ It’s louder than words”.

Ah, il disco esce il 10 novembre. Si può ordinare qui e qui, in tre formati (cd, vinile e cofanetto speciale).