Home Musica News Musica

“Pet Sounds”: le foto inedite dei Beach Boys a 50 anni dall’uscita dell’album | La ristampa

Compie mezzo secolo il capolavoro di Wilson e soci

La storia di Pet Sounds è la storia dell’arte contro il commercio, dell’ottimismo della gioventù contro il cinismo degli adulti e dello spirito indipendente contro il banale status quo. È anche una storia di tremendo coraggio. Nel 1966, il 23 enne Brian Wilson sequestrò i Beach Boys, una fabbrica da soldi formata dai suoi due fratelli, suo cugino e un amico di infanzia, per dare voce ai suoni che sentiva in testa e alle emozioni che sentiva nel suo cuore.

Il risultato è stato un album che ha portato parecchie leggende della storia della musica a fare di tutto per arrivare al suo livello di innovazione tecnica, profondità musicale e genio melodico. Mezzo secolo dopo, non è detto che qualcuno ci sia riuscito.

Pet Sounds è diventato sinonimo di come realizzare le proprie visioni artistiche, lasciando poco spazio alle mode e lasciando parlare l’anima. «Abbiamo cercato di catturare l’amore spirituale, quello che non può essere trovato da nessun’altra parte del mondo», ha detto Wilson. Nel fare questo, hanno regalato alla musica popolare una delle opere più di rilievo.

Per celebrare l’anniversario, la Capitol Records ha diffuso alcune immagini inedite scattate in sala di registrazione e, soprattutto, durante lo shooting per l’iconica copertina, in mezzo alle capre. Aspettiamo tutti il 10 giugno ora, per la ristampa speciale dell’album.

NOME

Altre notizie su:  Beach Boys