Home Musica News Musica

Pearl Jam, un concerto in streaming per il trentennale e un “inedito” per le elezioni

La band ha pubblicato ‘Get It Back’ e si appresta a festeggiare i 30 anni dal primo concerto mettendo online uno show del 2016 a Philadelphia con l’esecuzione l’integrale dell'album di debutto ‘Ten’

I Pearl Jam hanno pubblicato una “nuova” canzone. Nuova fra virgolette perché il pezzo, che s’intitola Get It Back, era già apparso a inizio ottobre all’interno della compilation Good Music To Avert The Collapse Of American Democracy, Volume 2 disponibile esclusivamente su Bandcamp per sole 24 ore. Ora la canzone è arrivata anche nelle piattaforme streaming. Scritta interamente da Matt Cameron, è prodotta dal gruppo con Josh Evans, che si è occupato dell’ultimo disco della band Gigaton.

Sono state pubblicate altre due canzoni appartenenti al “mondo” dei Pearl Jam e tratte dalla stessa compilation. Sono Something Real dei Dead Charlie, band formata dal bassista Jeff Ament con John Wicks (la versione su 45 giri contiene anche Sitting Round at Home) e Near di Stone Gossard. Mercoledì scorso quest’ultimo ha anche pubblicato un pezzo con il side project Painted Shield, Time Machine.

I Pearl Jam hanno inoltre annunciato che che domenica 22 ottobre, in corrispondenza con il trentesimo anniversario del loro primissimo concerto all’Off Ramp di Seattle, la band pubblicherà su Nugs.net in videostreaming il concerto del 29 aprile 2016 al Wells Fargo Center di Philadelphia.

La scelta di quello show in particolare ha una doppia valenza. La Pennsylvania è uno dei cosiddetti swing States, uno degli Stati che Trump e Biden si contenderanno alle prossime elezioni, e durante il concerto è stato eseguito per intero il primo album del gruppo Ten. Lo streaming sarà disponibile fino al 25 ottobre.

Altre notizie su:  Pearl Jam