Home Musica News Musica

Paul McCartney non farà mai residency a Las Vegas: «È lì che vai a morire»

«È una cosa che ho cercato di evitare tutta la vita»

Paul McCartney

Foto: Mike Coppola/Getty Images

Difficilmente vedrete Paul McCartney come protagonista di una residency a Las Vegas. In una nuova intervista a GQ, all’ex Beatle è stato chiesto se avesse mai avuto intenzione di fare lunghe serie di concerti nella città del peccato, così come fanno molti suoi colleghi: «È una cosa che ho cercato di evitare per tutta la vita», ha detto Macca. «Non c’è niente che mi attrae all’idea. Las Vegas è il posto dove si va a morire, no? È il cimitero degli elefanti». Poche anche le possibilità di vederlo fare degli show a Broadway, come Bruce Springsteen. «Alcune persone vorrebbero che lo facessi, ma una delle cose che mi trattiene al momento è che Bruce l’ha appena fatto».

Intanto venerdì scorso è uscita la riedizione del suo classico del 1997 Flaming Pie. Una versione che trabocca di demo, provini ed estratti dal programma radiofonico ‘Oobu Joobu’. Perfetta per scoprire i segreti di uno dei dischi migliori della carriera solista di Macca. Ve ne parliamo qui.

Altre notizie su:  Paul McCartney