Home Musica News Musica

Paul McCartney, Beck e Taylor Hawkins rimbalzati all’after party dei Grammy. O no?

Non li hanno riconosciuti o hanno sbagliato festa? Secondo il magazine TMZ l'ex Beatles e i suoi compagni d’avventura erano invece diretti alla Republic Records

Paul McCartney, Beck e Taylor Hawkins ed il simpatico buttafuori dell'after show dei Grammy

Paul McCartney, Beck e Taylor Hawkins ed il simpatico buttafuori dell'after show dei Grammy

Lo smacco è stato doppio per Paul McCartney, Beck e Taylor Hawkins, batterista dei Foo Fighters, quando lunedì scorso sono stati rimbalzati alla porta dell’Argyle, un club di Hollywood. Macca e i suoi compagni d’avventura non erano infatti sulla lista degli invitati ad uno dei tanti Grammy after party che lunedì scorso hanno riempito la notte losangelena ed un buttafuori particolarmente zelante ha pensato bene di lasciarli fuori, forse non riconoscendo nessuno dei tre. Sir Paul l’ha presa comunque bene e ci ha riprovato usando la sua consueta simpatia chiedendo “quanto dobbiamo essere VIP per entrare?”.

Neanche troppo gli avrebbero potuto rispondere, considerando che l’ospite d’onore del party che si stava consumando all’interno era il giovane Tyga, il rapper meno quotato di casa Kardashian e fidanzatino incasinato di Kylke Jenner. Fosse stato almeno l’onnipotente Kanye West, l’affronto sarebbe stato più comprensibile. Yeezy e Macca infatti non sono poi nuovi a sfottò reciproci, vedi la bonaria presa in giro dei fan del primo a McCartney quando l’anno scorso gli augurarono buona fortuna dopo essere stato “scoperto” da Kanye West per il singolo Only One. Ma rimbalzati da Tyga?

Il giovane rapper di Compton, quando è stato intervistato dai paparazzi fuori dal locale, non ha commentato l’accaduto oltre al definire Macca “una leggenda” mentre Bow Wow, anche se per lui è stata una cosa da pazzi, ha cercato di giustificare lo staff del club dicendo che probabilmente non sono abituati a clienti di una certa età e non lo hanno semplicemente riconosciuto.

Sir Paul e compagni comunque l’hanno presa bene e si sono subito diretti al ben più figo party della Republic Records – ironicamente la label di Tyga – dove dietro i piatti c’era il leggendario Mark Ronson, che insieme a Bruno Mars è stato tra i principali vincitori della serata. I due hanno vinto due dei premi più pregevoli con Uptown Funk: “Record of the Year” e “Best Pop Group/Duo Performance”.

Nella notte è poi uscita la notizia che in verità McCartney, Beck ed Hawkins avrebbero soltanto sbagliato club, confondendo l’Argyle con l’Hyde Lounge, dove si teneva per l’appunto il party della Republic, e che quindi di entrare da Tyga non gliene potesse fregare di meno.

Quando si parla di rigirare la frittata…