Home Musica News Musica

‘Open Sea Republic’: il festival sulla nave di Salmo

Dal 21 al 23 giugno, un traghetto Genova-Olbia (e ritorno) ospiterà 36 ore di musica no-stop

Salmo sta facendo le valigie per salire sulla nave.

Aveva detto che dopo aver chiuso il suo tour avrebbe affrontato “il mostro finale”. E, forse, ci siamo davanti.

Salmo (ascolta la lunga chiacchierata con lui sul nostro podcast) e Red Bull presentano Open Sea Republic: un festival di 36 ore con la direzione artistica del rapper che si terrà su un traghetto di Grandi Navi Veloci tra Genova e Olbia (e ritorno).

Dal 21 al 23 giugno, gli spazi della nave si trasformeranno in una location per concerti, animati senza sosta da concerti, showcase e dj set di amici (e non) di Salmo. Oltre alla musica ci sarà spazio per il gaming e il cinema.

La partenza è fisata per il 21 giugno dal porto di Genova, per attraccare a Olbia sabato 22, dove Salmo salirà su un palco speciale allestito sul ponte della nave per uno speciale show di tre ore, una performance inedita pensata solo per questo evento, diversa rispetto a quella portata in giro per tutta Italia nel suo Playlist tour. Si tornerà poi a Genova nella mattinata di domenica 23 giugno.

“Con i ragazzi di Red Bull abbiamo trovato e sviluppato sempre idee originali e questa è l’ultima: Open Sea Republic spero sia il primo di una serie. Ci saranno dj set e live molto diversi da quello che sto portando in tour. Insieme a me ci saranno vari ospiti, ma non li annuncerò prima di partire, vorrei fosse una sorpresa”, dice Salmo in una dichiarazione.

I posti sono limitati: 1000 fan saliranno sulla nave per vivere in una sorta di repubblica indipendente, senza regole né barriere. I biglietti (ovviamente comprensivi di pernottamento) sono in vendita sul sito di Open Sea Republic.

Open Sea Republic trasformerà per due giorni la comunità della nave in una vera e propria repubblica sull’acqua con sue regole e uno statuto speciale dove 1000 fan potranno vivere un’esperienza unica, interagendo con gli artisti con i quali condivideranno uno spazio comunitario “open”, senza barriere, in mezzo al mare.

Non è la prima volta che Red Bull e Salmo collaborano insieme: l’ultima occasione è stata proprio per la registrazione dell’ultimo album Playlist, avvenuta all’interno del Red Bull Music Studio, lo studio mobile di Red Bull, parcheggiato per due mesi nel giardino della casa di Olbia di Salmo.

Leggi anche