Home Musica News Musica

Obama canta (o quasi) Ray Charles

Mercoledì 24 si è tenuto un concerto in memoria di Ray Charles e POTUS si è divertito parecchio

L’ultimo “In Performance” della presidenza Obama (una serie di concerti in tributo ad alcune figure o generi musicali fondamentali per la musica Usa) è stato dedicato a Ray Charles. Il presidente Obama ha ricordato come la gioventù di Ray Charles sia stata segnata da povertà e tragedie, ma anche che il cantante si sia salvato grazie alla musica e alla forza della madre.

«Ray Charles aveva la rara abilità di concentrare le nostre emozioni più profonde in una singola nota», ha detto il presidente Obama. E durante la cerimonia, parecchi cantanti hanno voluto ricordare questa sua abilità: da Usher a Demi Lovato, fino a Brittany Howard degli Alabama Shakes, tutti hanno contribuito con cover e interpretazioni dei pezzi storici del cantante.

E non poteva mancare il Presidente che, nonostante la promessa di non cantare nell’introduzione alla serata, non è riuscito a resistere alla tentazione del microfono e ha lanciato il coro prima della chiusura dell’evento.

Altre notizie su:  Barack Obama ray charles