Oasis, cosa sappiamo del documentario sul live a Knebworth | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Oasis, cosa sappiamo del documentario sul live a Knebworth

Diretto da Jake Scott, sarà «un flusso di coscienza per immagini» senza «inutili ricordi di celebrità». Il film arriverà nei cinema quest’anno, in tempo per il 25esimo anniversario dell’evento

Gli Oasis a Knebowrth, prima del concerto

Foto: Stefan Rousseau - PA Images/PA Images via Getty Images

Se ne parla da tempo, ma adesso è ufficiale. Gli Oasis pubblicheranno un documentario su uno dei concerti più iconici della loro carriera, quello a Knebworth Park del 10 e 11 agosto 1996, quando si esibirono di fronte a più di 250mila fan.

Il film uscirà quest’anno al cinema e il regista Jake Scott l’ha definito «un flusso di coscienza per immagini costruito attorno alle immagini d’archivio dell’evento. Inoltre, non ci saranno interviste o «inutili ricordi di qualche celebrità» e tutta la storia sarà «interamente basata sulla musica, sull’esperienza del rock’n’roll, raccontata in tempo reale».

Il documentario è prodotto da RSA Films insieme a Noel e Liam Gallagher, che all’inizio dell’anno hanno fondato Kosmic Kyte, una società di produzione cinematografica. È questo, e non un biopic come qualcuno aveva ipotizzato, il film a cui lavorano i fratelli e che trasformerà Liam in «una grande star».

Il pubblico degli Oasis a Knebworth. Foto: Mick Hutson/Redferns

«Il concerto degli Oasis a Knebworth compie 25 anni, l’avevamo ripreso in maniera davvero professionale, con un sacco di telecamere. Ce n’erano persino sul treno con i fan», ha detto Noel Gallagher a BBC Radio 2. «Per una ragione o per l’altra, il film non è mai uscito, ma ora c’è l’anniversario e rimedieremo. Ho visto un piccolo trailer, è una fotografia fantastica dell’era pre-internet. È grandioso, davvero grandioso».

I fan avranno un ruolo fondamentale nel progetto. A febbraio, il sito ufficiale degli Oasis ha inviato una mail per chiedere di «condividere ricordi, fotografie, video e memorabilia» del concerto, che sarebbero stati utilizzati per «qualcosa di speciale per raccontare il concerto del decennio». Al momento la data d’uscita non è stata ancora annunciata. 

Altre notizie su:  Liam Gallagher Noel Gallagher Oasis