Home Musica News Musica

Noyz Narcos: «Willy era un mio grande fan, farò un concerto a Colleferro»

«Il Paese in cui vivo e in cui sono nato spesso mi disgusta come gli esseri immondi che lo popolano», scrive il rapper che ha postato una foto del ragazzo a un suo concerto e che promette di esibirsi in suo onore

Noyz Narcos ha postato su Instagram una foto di Willy Monteiro Duarte, il ragazzo ucciso nella notte fra il 5 e il 6 settembre a Colleferro. È stata scattata durante un suo concerto.

«Questo ragazzo che tiene in braccio Gast è Willy, era spesso presente ai miei concerti era un mio grande fan, la sua morte mi ha distrutto, il paese in cui vivo e in cui sono nato spesso mi disgusta come gli esseri immondi che lo popolano…. non ci sono davvero parole per descrivere l’accaduto, sono vicino col pensiero alla sua famiglia e ai suoi amici».

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Questo ragazzo che tiene in braccio Gast e’ Willy, era spesso presente ai miei concerti era un mio grande fan , la sua morte mi ha distrutto, il paese in cui vivo e in cui sono nato spesso mi disgusta come gli esseri immondi che lo popolano…. non ci sono davvero parole per descrivere L accaduto, sono vicino col pensiero alla sua famiglia e ai suoi amici, appena sarà possibile sarò felice di partecipare ad un concerto in suo onore nella sua città come mi hanno chiesto tanti abitanti di Colleferro & dintorni per dare un piccolo sostegno alla sua famiglia. RIPOSA IN PACE BRO il tuo coraggio e la tua lealtà non devo essere dimenticati 🖤 – Willy Monteiro REST IN POWER ✊🏾

Un post condiviso da Noyz Narcos (@noyz79) in data:

«Appena sarà possibile» scrive ancora Noyz Narcos «sarò felice di partecipare ad un concerto in suo onore nella sua città come mi hanno chiesto tanti abitanti di Colleferro & dintorni per dare un piccolo sostegno alla sua famiglia. RIPOSA IN PACE BRO il tuo coraggio e la tua lealtà non devo essere dimenticati – Willy Monteiro REST IN POWER».

A questo link potete leggere alcune delle reazioni degli artisti all’omicidio e qui il pensiero di Ghali sui rapper che non parlano di Willy: «Fa comodo restare ambigui sulla violenza».

Altre notizie su:  Noyz Narcos