Home Musica News Musica

‘Not My Responsibility’, guarda il corto di Billie Eilish contro il body shaming

La clip aveva debuttato durante il tour 'Where Do We Go?'

Billie Eilish ha presentato il suo cortometraggio, Not My Responsibility. Il video ha debuttato durante il tour Where Do We Go?, che è stato rinviato a marzo a causa della pandemia.

Nella clip scritta e prodotta da Eilish, si vede la cantante sola al buio che indossa una felpa nera con il cappuccio. Mentre scandisce parole potenti che mettono sotto accusa il body shaming e qualsiasi tipo di giudizio, si spoglia piano piano prima di immergersi completamente nell’acqua.

Billie inizia chiedendo: “Mi conosci?”, e fa una serie di domande su come le persone la percepiscono e vogliono che sia o agisca. “Vorresti che io fossi più piccola? Più debole? Più morbida? Più alta? Vorresti che stessi zitta? Le mie spalle ti provocano?”.

“Facciamo supposizioni sulle persone in base alle loro dimensioni. Decidiamo chi sono. Decidiamo quanto valgono”, conclude nel corto. “Chi decide cosa significa se sono più o meno vestita? Il mio valore come persona si basa solo sulla tua percezione? O la tua opinione su di me non è una mia responsabilità?”.

Martedì Eilish ha commemorato i 100 anni dalla nascita di Peggy Lee durante un panel a fianco di k.d. lang e i Black Pumas di Eric Burton, come parte della mostra virtuale del Grammy Museum e degli eventi che circondano il centenario della compianta artista.

Leggi anche