Home Musica News Musica

Non fate incazzare Bob Dylan, niente foto ai concerti!

Il menestrello di Duluth, dopo aver rischiato di inciampare sul palco, ha interrotto il concerto di Vienna: «Possiamo suonare oppure metterci in posa. Ok?»

Bob Dylan

Foto: Getty Images

Bob Dylan ha sempre mantenuta una rigida politica di “no photos” ai suoi concerti, ma questo ha impedito raramente ai fan di tirare fuori i loro cellulari per scattare qualche immagine. Ma martedì sera, durante uno spettacolo a Vienna, Dylan ha raggiunto il limite quando ha smesso di cantare Blowin’ in the Wind dopo una strofa per ammonire il pubblico. “Take pictures or don’t take pictures“, ha detto, arrabbiato. “Possiamo suonare oppure metterci in posa. Ok?”.

Prima di questo incidente, ha detto qualcosa di molto simile nel microfono, difficilmente comprensibile, per poi fare un passo indietro, inciampare sopra un monitor e quasi finire in terra. Poi si è fermato vicino alla sua band, apparentemente in posa, per eseguire una versione troncata di It Takes A Lot To Laugh, It Takes A Train To Cry e chiudere il concerto. La band ha terminato lo show con una versione strumentale di Just Like Tom Thumb’s Blues.

Era parecchio tempo che Dylan non parlava al pubblico. Pur avendo una policy molto rigida in tema cellulari, il cantautore non è mai andato fino in fondo come, invece, hanno fatto Jack White e Chris Rock obbligando tutti gli spettatori a sigillare di fatto i loro cellulari.

Leggi anche