Home Musica News Musica

Noel Gallagher torna negli studi in cui ha inciso ‘Morning Glory’ con gli Oasis per una videointervista

In ‘Return to Rockfield’, su YouTube il 1° ottobre, il musicista e altri testimoni dell'epoca raccontano l’album che compie 25 anni

Noel Gallagher torna negli studi del Galles in cui ha registrato con gli Oasis (What’s the Story) Morning Glory?. Lo fa nel mini-documentario/intervista Return to Rockfield che sarà visibile su YouTube il 1° ottobre alle ore 20 italiane. Il musicista racconterà le session e rifletterà sull’eredità del disco.

«Ho riascoltato l’album oggi per la prima volta dopo 25 anni», die Gallagher in un trailer, «e l’ho capito solo adesso: i testi, le melodie e la voce di Liam che è a un cazzo di altro livello in quel disco. Nulla oggi arriva neanche lontanamente a quel livello».

L’album sarà ripubblicato su vinile in edizione limitata il 2 ottobre. Per l’occasione, su YouTube arriveranno l’1 ottobre, semrpe alle ore 20, i video in HD con l’audio rimasterizzato di Wonderwall, Don’t Look Back In Anger, Some Might Say, Roll With It, Morning Glory e Champagne Supernova.

La prima di Return to Rockfieldsarà accompagnata da un ascolto collettivo dell’album con un momento singalong e la condivisione dei video in HD. I fan saranno invitati a unirsi alla celebrazione condividendo foto e video con hli hashtag #SomeMightSing e #MorningGlory25.

A questo link potete leggere le storie dietro le canzoni raccontate da Noel e Liam, qui come Wonderwall è diventato un classico.

Com’è noto, Liam Gallagher non è stato invitato a celebrare i 25 anni del disco e se ne è lamentato su Twitter a inizio settembre

Altre notizie su:  Oasis