Noel Gallagher: «Non credo che gli Oasis debbano tornare insieme» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Noel Gallagher: «Non credo che gli Oasis debbano tornare insieme»

In una nuova intervista, Noel ha parlato del futuro della band: «Non credo che potrei avere un'idea e poi proporla a quattro persone e magari sei settimane dopo, qualcuno la manda a monte perché il suo gatto ha la tosse»

Noel e Liam Gallagher nel 1996

Foto: Fryderyk Gabowicz/picture alliance via Getty Images

Sono parole che non piaceranno ai fan quelle di Noel Gallagher sul futuro degli Oasis, sciolti ormai nel 2009. Dopo la notizia dell’uscita di un documentario speciale sui 25 anni del concerto a Knebworth, parlando di reunion Noel ha detto al programma televisivo australiano The Project, che «non se la sente», e che non crede che lui e il fratello debbano tornare a suonare insieme perché «l’eredità musicale della band è scolpita nella pietra».

«Se la gente ci ha visto, capirà il perché di tutto questo trambusto. Se non ci ha visto invece, allora è dura perché io non ho mai visto i Beatles o i Sex Pistols». Ha poi aggiunto: «La gente mi fa questa domanda ogni giorno, posso dirti che non ne ho voglia. Quando sei in una band, è un compromesso assoluto, quindi no, non credo che potrei avere un’idea e poi proporla a quattro persone e poi sei settimane dopo, qualcuno la manda a monte perché il suo gatto ha la tosse. Mi piace marciare al ritmo del mio tamburo. Gli Oasis sono finiti, temo».

Sul suo rapporto con Liam, ha detto: «Non sono mai io che inizio la conversazione. Molte persone ne sono affascinate, il che è affascinante per me. Ma a parte questo non ho davvero molto da dire al riguardo».

Pochi giorni fa Noel ha pubblicato il nuovo singolo e annunciato il Greatest Hits degli High Flying Birds. Tutte le info qui.