Home Musica News Musica

Noel Gallagher: «La cocaina mi causava attacchi di panico e psicosi»

Il cantautore ha inoltre dichiarato di essere finito in ospedale negli Stati Uniti: «Non capivano niente di quello che dicevo per il mio accento»

Photo di Ross Gilmore/Redferns

In una nuova intervista, Noel Gallagher ha parlato del suo rapporto con le droghe e in particolare con la cocaina, utilizzata quotidianamente negli anni ’90. Droga che gli ha causato attacchi di panico “brutali e aggressivi”, e che hanno fatto sì che venisse anche ricoverato in ospedale.

Noel ha inoltre dichiarato che un paio di volte ha avuto paura che gli venisse un infarto. L’intervista è stata realizzata per il podcast Funny How? di Matt Morgan. «Immagina di essere sotto psicosi e dover andare all’ospedale. Non capivano niente di quello che dicevo per il mio accento. Ho pensato di andarmene. Dopo un po’ di episodi di questo tipo ho deciso di smettere». La fine del suo rapporto turbolento con le sostanze è avvenuta nel 1998, dopo una pausa forzata di un mese, quando si è recato in Thailandia con la moglie.

«Quando usi la cocaina stai sicuro che la notte prenderà una piega di merda», aveva dichiarato in passato all’Irish Independent. «Era ora di smetterla, era diventato noioso».