Noel Gallagher: «Il mio nuovo album è pronto. Liam? Dovrebbe vergognarsi» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Noel Gallagher: «Il mio nuovo album è pronto. Liam? Dovrebbe vergognarsi»

L'ex chitarrista degli Oasis non ha voluto rispondere direttamente alle provocazioni del fratello, ma si è comunque tolto qualche sassolino dalla scarpa

noel gallagher europa tour u2

Noel Gallagher è in tour con gli U2 in Europa

Il prossimo sarà un autunno all’insegna dei Gallagher. Liam pubblicherà il suo As You Were, primo attesissimo disco solista – che sarà anticipato dal singolo Wall of Glass -, e anche Noel farà lo stesso con il suo terzo album, in uscita il 9 novembre.

La notizia è arrivata durante un’intervista rilasciata a John Kennedy durante il programma Radio X. «Si, ho finito il mio album. È tutto fatto: mix, mastering, è pronto e uscirà il 9 novembre, o almeno così mi hanno detto», ha spiegato l’ex chitarrista degli Oasis, «Ci sono stati dei cambiamenti all’ultimo secondo. Anche durante il mastering, venerdì… Ci sono cose che non dovevano essere sul disco che ci saranno comunque. Durante l’ultimo giorno di mix pensavo: “ma che è successo a questa canzone?”, capisci cosa intendo?».

Noel non ha approfittato dell’intervista per rispondere direttamente alle ormai tradizionali prese in giro del fratello, ma questo non significa che non ne abbia parlato: «Il punto più basso degli Oasis? Il doppio concerto a Wembley del 2000… Sono state due ore orribili, Liam dovrebbe chinare la testa e vergognarsi. Familiar to Millions (il live album con le registrazioni della serata, ndr) è stata una disgrazia. Certo, la cover non è male».

Liam, comunque, non sembra avere nessuna intenzione di fermarsi. Perchè? Beh, si diverte troppo: «Lo prenderò sempre in giro, è troppo divertente. Cazzo se è divertente. Un sacco di gente mi dice di crescere ma io non ho nessuna intenzione di farlo. ‘Hai 44 anni, impara a comportarti…” e tutta questa roba, mi dispiace ma cazzo se non sono d’accordo. Dovrete passare sul mio corpo».