Home Musica News Musica

Nizza, annullati i concerti di Rihanna e Massive Attack

La cantante americana era già arrivata a Nizza ma ha subito dichiarato di essere al sicuro. Anche il Nice Jazz Festival è stato annullato

Robert 3D Del Naja e Dadddy G ( al trio iniziale dei Massive Attack manca Mushroom). Innamorati dell'Italia, hanno accettato l'invito di Guestar, che ha organizzato l'evento con TimeToLove, per un dj set speciale seguito per noi da un inviato altrettanto speciale, il poeta Franco Targhetta. Foto Ilaria Magliocchetti Lombi

Robert 3D Del Naja e Dadddy G ( al trio iniziale dei Massive Attack manca Mushroom). Innamorati dell'Italia, hanno accettato l'invito di Guestar, che ha organizzato l'evento con TimeToLove, per un dj set speciale seguito per noi da un inviato altrettanto speciale, il poeta Franco Targhetta. Foto Ilaria Magliocchetti Lombi

In seguito alla strage compiuta a Nizza la scorsa notte, in cui 84 persone sono state brutalmente uccise e il numero dei feriti è in continuo aumento, i Massive Attack e Rihanna hanno cancellato le rispettive date in programma sui palchi della città francese.

La cantante, che era già arrivata a Nizza, non si trovava sul luogo dell’attentato e ha comunicato su Instagram che il concerto previsto per stasera all’Allianz Stadium è stato annullato oltre ad esprimere il proprio cordoglio ai familiari delle vittime.

Al silenzio che segue la tragedia si sono aggiunti i Massive Attack che, fra soli quattro giorni, sarebbero dovuti salire sul palco del prestigioso Nice Jazz Festival, in programma dal 16 al 20 luglio, anch’esso tristemente cancellato dagli organizzatori. Insieme a loro avrebbero dovuto esibirsi anche George Clinton e Robert Plant.
La band di Bristol, da sempre in prima linea per la difesa dei diritti umani, ha voluto affidare a un Tweet il proprio sgomento per quanto accaduto la notte scorsa sulla Promenade des Anglais durante i festeggiamenti commemorativi della presa della Bastiglia.

Leggi anche