Home Musica News Musica

Nina Zilli racconta la sua Milano nel nuovo episodio di ‘Luoghi, suoni e parole’

La nuova serie prodotta da Rolling Stone e TIMVISION ci fa conoscere meglio gli artisti attraverso ricordi, incontri e racconti inediti del luogo che chiamano casa

Dal primo viaggio in tram con la nonna fino ai giri in città in cerca di vinili introvabili, Nina Zilli racconta la sua Milano. Entriamo con lei nel bar dove fa colazione, la ascoltiamo cantare nello studio di Michele Canova, la seguiamo nella zona dove abita all’Arco della Pace. «Canto quello che vivo». È lei la protagonista del nuovo episodio di Luoghi, suoni e parole, format prodotto da TIMVISION e Rolling Stone in cui i protagonisti della canzone italiana si raccontano in prima persona ripercorrendo la strade delle loro città, dove tutto è cominciato, dove sono diventati adulti e artisti.

Otto monografie per ripercorrere la loro storia tra ricordi, incontri, racconti inediti e personali di un luogo. Il tutto arricchito da performance live. Qui la prima puntata con Max Pezzali.

Altre notizie su:  Nina Zilli