Home Musica News Musica

Nicki Minaj si ritira dalla musica

In un tweet, la regina ha abdicato al trono. Ma storicamente questi addii nel rap non sono mai definitivi

Nicki Minaj dirà addio alla musica. A dirlo è la stessa cantante: “Ho deciso di ritirarmi e avere una famiglia” ha scritto Nicki su Twitter. “Sapete bene quanto sia felice adesso. Ai miei fan, continuate a sostenermi, fino alla mia morte.” L’idea più diffusa dai Barbz (cioè dagli irriducibili sostenitori della Minaj) e della maggioranza dei social è che Nicki sta rinunciando all’uscita di nuova musica in favore di mettere su famiglia.

Nell’intervista di copertina del 2018 con Wonderland, Miss Minaj aveva confidato che l’essere mamma era ormai dietro l’angolo per lei. “Prima devo sposarmi, poi avere un figlio. Questo potrebbe essere più vicino di quanto la gente pensi in realtà” aveva detto. “Ami i bambini. Non lo metterò da parte ancora a lungo.”

L’addio definitivo alle scene da parte di Nicki, in ogni caso, è incerto. Storicamente, il ritiro prematuro è una classica mossa per molti artisti hip hop. Il caso più famoso è sicuramente quello di Jay Z, che ha dedicato un intero album all’addio alla musica solo per tornare tre anni dopo con Kingdom Come. 50 Cent ha dichiarato che si sarebbe ritirato se il suo album del 2007 Curtis non avesse surclassato le vendite di Graduationdi Kanye West. Da allora quasi ogni rapper famoso dell’ultimo decennio, da Lil Wayne a Childish Gambino, da Kid Cudi a Lil Uzi Vert, ha detto almeno una volta di voler dare addio alle scene. Spoiler: nessuno si è ancora ritirato.

Considerato che Nicki ha visto la sua recente Hot Girl Summer diventare una hit e che lei stessa sta diventando la regina dei dissing via podcast, non sembra probabile che potrà stare lontana dalla musica a lungo. Ciò non che si meriti una lunga vacanza.

Altre notizie su:  Nicki Minaj