‘Nevermind’ dei Nirvana diventa un cofanetto con quattro concerti dal vivo | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

‘Nevermind’ dei Nirvana diventa un cofanetto con quattro concerti dal vivo

È in arrivo la ristampa per il trentennale di uno degli album più importanti degli anni ’90. Ecco i particolari

L’edizione per il trentennale di Nevermind non uscirà per il trentennale. O meglio, uscirà nel 2021, ma non domani, 24 settembre, data in cui il disco dei Nirvana venne pubblicato nel 1991.

La data da appuntarsi è il 12 novembre. In quel giorno Nevermind uscirà nuovamente in vari formati, per un totale di 94 tracce audio e video, di cui 70 inedite. Ci saranno un’edizione super deluxe composta da cinque CD e un BluRay; una versione su due CD; il vinile a 33 giri con un più un sette pollici con Endless, Nameless sul lato A e Even In His Youth e Aneurysm sul lato B; il digitale. Successivamente verrà lanciata anche l’edizione contenete otto LP in vinile, più il 7 pollici.

L’album, che dieci anni fa era giù stato ristampato in versione deluxe con tracce aggiuntive, è stato rimasterizzato in alta risoluzione 192kHz 24-bit a partire dai nastri analogici stereo originali.

Il materiale inedito contenuto in Nevermind 30th Anniversary è composto da quattro concerti completi: Live in Amsterdam (registrato e filmato il 25 novembre 1991 al club Paradiso); Live in Del Mar (registrato il 28 dicembre 1991 al Pat O’Brien Pavilion al Del Mar Fairgrounds, California); Live in Melbourne (registrato il 1 febbraio 1992 al The Palace di St. Kilda, in Australia); Live in Tokyo (registrato il 19 febbraio 1992 al Nakano Sunplaza, in Giappone).

Altre notizie su:  Nirvana