Nella raccolta “Queen Forever” anche l’inedito con Michael Jackson

Il brano "There must be more to life" sarà contenuto nella raccolta del gruppo di Freddie Mercury che verrà pubblicata l'11 novembre. Non un classico Greatest Hits: presenti anche pezzi meno conosciuti ma molto validi
La cover di "Queen forever"

La cover di "Queen forever"


Ci sono voluti ben trentatré anni per realizzarlo ma, finalmente, sarà possibile ascoltare l’inedito There must be more to life Than This, lo storico duetto dei Queen e il Re del Pop, Michael Jackson.
 La canzone, nata durante la lavorazione dell’album della band Hot Space, sarà inserita nella raccolta Queen Forever, che sarà pubblicata l’11 novembre.

Ad onor del vero era già stato rilasciato questo pezzo, senza la voce di Jacko, all’interno del primo disco da solista di Mercury Mr Bad Guy, del 1985. 
William Orbit, dj e produttore famoso soprattutto per le sue collaborazioni con Madonna, ha lavorato al mixaggio di There Must Be More To Life Than This, confessando di essersi emozionato non poco: «Quando ho ascoltato per la prima volta il pezzo in studio, è stato fantastico: la voce di Michael era così bella, viva, penetrante che sembrava di sentirlo cantare live in studio. Freddie Mercury, invece, aveva un talento straordinario e la sua voce era unica».

In Queen Forever ci sarà anche una versione speciale di Love Kills, registrata con il produttore Giorgio Moroder, e incisa per l’edizione restaurata del 1984 del famosissimo film Metropolis, diretto dal regista Fritz Lang nel 1927.

Queen Forever non è un classico Greatest Hits, in quanto non vi saranno pezzi di successo planetario, bensì darà spazio a pezzi validissimi meno valorizzati quali Drowse e Mother Love.

Queen Forever sarà disponibile in due edizioni: cd singolo da 20 brani e doppio cd da 36.