Neil Young vuole togliere la sua musica da Spotify a causa di «informazioni false sui vaccini» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Neil Young vuole togliere la sua musica da Spotify a causa di «informazioni false sui vaccini»

Young si riferisce al costante flusso di disinformazione che Joe Rogan elargisce nel suo podcast. «Spotify ha delle responsabilità, o me o Rogan»

Neil Young, foto The Canadian Press/Press Association Images / IPA

Neil Young ha postato una lettera, poi cancellata, destinata alla sua etichetta discografica, e in cui chiede di rimuovere la sua musica da Spotify. «Lo sto facendo perché Spotify sta diffondendo informazioni false sui vaccini – causando potenzialmente la morte di coloro che credono alla disinformazione», ha scritto. «Per favore, agite immediatamente e tenetemi informato sui tempi».

«Voglio che facciate sapere a Spotify immediatamente OGGI che voglio tutta la mia musica fuori dalla loro piattaforma», ha continuato. «Possono avere [Joe] Rogan o Young. Non entrambi». Young si riferisce al costante flusso di disinformazione sui vaccini che Joe Rogan elargisce su The Joe Rogan Experience. Il mese scorso, 270 dottori, medici ed educatori scientifici hanno firmato una lettera aperta chiedendo a Spotify di smettere di diffondere le affermazioni infondate di Rogan.

«Con una stima di 11 milioni di ascoltatori per episodio, JRE è il più grande podcast del mondo e ha un’enorme influenza», si legge nella lettera. «Spotify ha la responsabilità di mitigare la diffusione della disinformazione sulla sua piattaforma».

Young aveva rimosso la maggior parte della sua musica da Spotify diversi anni fa perché non soddisfatto della qualità del suono, ma alla fine aveva ha ceduto. «Voglio che le persone ascoltino la mia musica», aveva detto a Rolling Stone.

La lettera che ha scritto era indirizzata al suo manager e a un dirigente della Warner. Al momento , le sue canzoni sono ancora lì. Fino a quando?

Altre notizie su:  Neil Young