Home Musica News Musica

Neil Young, una nuova versione di ‘Shut It Down’ per raccontare il coronavirus

“Il video documenta la reazione del pianeta alla pandemia del 2020”, ha detto il cantautore

Neil Young ha pubblicato una nuova versione della canzone Shut It Down dedicata alla pandemia da coronavirus. Il brano, che fa parte dell’ultimo album Colorado, è stato aggiornato con il titolo Shut It Down 2020. Young e la moglie Daryl Hannah hanno anche diretto un nuovo video, dove le immagini della band in studio – lo Studio in the Clouds, lo stesso posto dove hanno girato il documentario Mountaintop – si alternano a quelle del mondo in crisi: personale sanitario che ammassa scatole di materiale medico in Inghilterra, le spiagge piene della Florida, il Papa da solo a San Pietro, le strade e le piazze vuote.

Il video è stato girato per “documentare la reazione del pianeta alla pandemia del 2020”, ha scritto Young sul suo sito. È ispirato ai fan, che hanno inviato al cantautore moltissimi messaggi per dire quanto il brano abbia assunto un nuovo significato durante questo momento difficile. “Ignorate le azioni dei leader mondiali troppo vanitosi per indossare la mascherina”, continua il cantautore. “Non vi stanno guidando. Mettete da parte le vostre vanità per il bene delle persone comuni; indossate una mascherina in pubblico per evitare il contagio”.

Leggi anche