Nastro Azzurro Live, indie a prova di Bomba

I locali italiani diventano una vetrina per i talenti più cool. Rolling Stone seguirà tutte le tappe di #NastroAzzurroLive attraverso i suoi social, stay tuned.
FRANCESCO DE LEO - Frontman della band milanese Officina della camomilla, pubblica questo mese il suo primo album solista, La Malanoche (la recensione è su Rolling Stone di aprile).

FRANCESCO DE LEO - Frontman della band milanese Officina della camomilla, pubblica questo mese il suo primo album solista, La Malanoche (la recensione è su Rolling Stone di aprile).


Da grandi poteri derivano grandi responsabilità, lo sappiamo. Parafrasando Spider-Man, potremmo anche dire che un grande evento deriva sempre da un grande talento. Fa pure rima. E non c’è niente di meglio per creare una serata perfetta che affidarsi a chi di talento, e di pubblico, se ne intende: Nastro Azzurro, la birra italiana più diffusa al mondo.

Nastro Azzurro Live è un network multidisciplinare che riunisce musicisti, band, designer, dj, fotografi, bartender e startupper per dare vita a eventi di cui far parlare, con i protagonisti della scena indipendente italiana ma anche influencer e ambasciatori nel mondo delle discipline più di tendenza, come il top mixologist Giorgio Chiarello.

GIORGIO POI - Un po’ Vasco Rossi, un po’ Battisti. Ha esordito con Fa niente, uno dei migliori album del 2017. Qui a Rolling Stone è uno dei nostri giovani artisti preferiti.

GIORGIO POI – Un po’ Vasco Rossi, un po’ Battisti. Ha esordito con
Fa niente, uno dei migliori album del 2017. Qui a Rolling Stone è uno dei nostri giovani artisti preferiti.

Il pezzo forte di questo progetto è una sinergia con Bomba Dischi, la label di riferimento dell’indie italiano, che ha lanciato artisti di successo come Calcutta (la nostra cover di questo mese) e Carl Brave x Franco126. E chi sono le nuove “bombe” della scuderia che Nastro Azzurro ha scelto di supportare? Le potete vedere in azione tra le pagine del numero di aprile, in edicola. Giorgio Poi, Germanò, Mèsa e Francesco De Leo. Noi di Rolling Stone li conosciamo bene. Talenti dal sound unico, che proporranno dal vivo le loro session esclusive registrate in studio.

Per voi e per il vostro pubblico, che vuole il massimo. Come i talenti di Bomba Dischi e il gusto italiano di Nastro Azzurro. Si parte dal Festival di Bomba Dischi in programma il 30 aprile al Largo Venue di Roma e si va in giro per portare buona musica in tutta Italia. Rolling Stone seguirà tutte le tappe dell’iniziativa #NastroAzzurroLive attraverso i suoi social, stay tuned.

MESA - Uno degli ultimi talenti a entrare nel roster di Bomba Dischi, è una delle cantautrici italiane più promettenti. Ha da poco pubblicato il suo primo album, Touché.

MESA – Uno degli ultimi talenti a entrare nel roster di Bomba Dischi, è una delle cantautrici italiane più promettenti. Ha da poco pubblicato il suo primo album, Touché.

Seguite le nostre dirette streaming via Facebook e le Instagram stories live dal super party di Bomba Dischi, o l’hashtag dell’iniziativa: #Nastroazzurrolive. Sul palco del Largo Venue, prima delle 5 tappe estive che vedono protagonisti gli artisti del rooster Bomba: Giorgio Poi, Gomma, Germanò, Francesco De Leo, Pop X, John Canoe, Mèsa, Amari, Bamboo, Departure ave e anche qualche pezzo con Calcutta e Carl Brave x Franco126 in versione acustica. Seguiteci a partire dalle 19.30.

Tutti i dettagli dell’evento romano li trovate qui.

GERMANÒ - Mezzo romano, mezzo australiano, è il nuovo cantautore su cui punta Bomba Dischi. Il suo esordio, Per cercare il ritmo, è un personale mix di jazz, pop- rock e disco.

GERMANÒ – Mezzo romano, mezzo australiano, è il nuovo cantautore su cui punta Bomba Dischi. Il suo esordio, Per cercare il ritmo, è un personale mix di jazz, pop- rock e disco.

Leggi anche: