Home Musica News Musica

Nasce un museo virtuale dedicato a Bruce Springsteen

Dal 4 giugno online: è la data del trentennale di "Born in the U.S.A": già trecento cimeli nella collezione, che promette premi ai visitatori fedeli

Springsteen museo virtuale

Springsteen museo virtuale

Al momento della sua inaugurazione nel prossimo mese di giugno, un nuovo museo online interamente dedicato a Bruce Springsteen, presente all’indirizzo BlindedByTheLight.com, potrà contare su trecento memorabilia: la data del lancio, il 4 giugno, coincide con il trentennale dalla pubblicazione di Born in the U.S.A.
Fra gli oggetti che verranno “esposti” ci sono testi autografi, poster, pagelle (!) e molto altro, e altri reperti e cimeli saranno aggiunti nei mesi a venire.

La pagina Facebook del museo al momento ospita immagini di una fototessera, la patente di Springsteen e il testo di un brano dal titolo Henry Boy che più avanti diventò la più celebre Rosalita

Il fondatore del sito Michael Crane precedentemente aveva già collaborato all’allestimento di mostre più “tangibili” come quella molto nota alla Rock and Roll Hall of Fame , e intende mettere in palio premi ogni sei mesi per attirare attenzione sul museo virtuale. A essere offerto in premio per primo è una copertina autografata da Springsteen, mentre Crane stesso conferma che più avanti verrà regalata anche la Chevy Bel Air Convertible del 1957 nella quale Springsteen compose Born to Run.

A proposito di momenti storici, ecco il video amatoriale dell’invasione di palco da parte di due adolescenti al concerto del Boss di Houston, in Texas:

Leggi anche