Home Musica News Musica

Musica sulla pelle

La redazione di Rolling Stone USA ha scelto i tatuaggi musicali più belli, più brutti e più strani tra quelli inviati dai suoi lettori

Una donna saluta David Bowie di fronte all'opera dello street artist australiano James Cochran. Foto di Justin Tallis / AFP / Getty Images

I colleghi di Rolling Stone USA hanno chiesto ai loro lettori di mostrare i loro tatuaggi a sfondo musicale. La redazione, dopo aver ricevuto centinaia di immagini via Twitter e Instagram, ha scelto le opere più belle, quelle più brutte e anche le più strane. Eccole.

Un post condiviso da David Morris (@david.morris.946) in data:

Un post condiviso da KamillaMilla (@_____kamilla) in data:

Un post condiviso da L O N D O N R E E S E (@londonreese) in data:

Un post condiviso da ?♑ (@adibar1) in data:

Un post condiviso da ? EMILY ? (@emily.cairns) in data:

Un post condiviso da ? EMILY ? (@emily.cairns) in data:

Un post condiviso da Michael & Bean (@arpunk) in data:

Un post condiviso da Cassie Thompson (@cassiethom) in data:

Un post condiviso da Naomi Johnson (@thedocsgal) in data:

Un post condiviso da tiffany deluca (@affirmatiff) in data:

Un post condiviso da Warren Tucker (@warrtuc) in data:

Un post condiviso da Rafa Lafuente (@rafalafuente) in data:

Un post condiviso da Jamie Couchman (@couchdude_42.39.56) in data:

Altre notizie su:  foto music rolling stone usa