Music business for dummies: l’industria discografica si impara alla Milano Music Week | Rolling Stone Italia

Home Musica News Musica

Music business for dummies: l’industria discografica si impara alla Milano Music Week

Da quello che indaga il ruolo dell'A&R a quello che spiega come organizzare un festival, tutti i panel dedicati agli aspiranti addetti ai lavori

Per chi vorrebbe lavorare nell’industria musicale spesso è complicato capire quali sono i primi passi da compiere, o come acquisire gli strumenti necessari per trasformare i propri progetti in realtà. La Milano Music Week è un’ottima opportunità per crearsi un bagaglio di conoscenze di base, grazie ai numerosi panel dedicati a chi desidera intraprendere questo percorso professionale.

Le varie etichette sono in prima linea su questo fronte. A partire da lunedì Virgin Records (divisione di Universal Music) apre metaforicamente le sue porte con Studio Virgin, una serie di incontri e dj set per presentare le sue attività. Lo stesso farà Warner, che il 24 novembre alle 18.00 ospiterà nella sua sede un incontro che spiega come funziona una label e quali sono le nuove professioni della musica.

Per chi invece volesse approfondire ruoli, metodi e funzioni, si comincia giovedì 24 alle 12.30 all’Apollo, con un incontro volto ad approfondire i nuovi strumenti dell’A&R. Nel weekend, l’hub per aspiranti professionisti dell’industria è lo Yellow Square: sabato 26 alle 11.30 è in programma un interessante incontro che spiega come ottenere il primo lavoro nell’industria musicale come si apre un’etichetta e come si organizza un festival. Domenica 27 dalle 11.30 in poi è la volta di un ciclo di incontri dal titolo “Dalla teoria alla pratica”: nello specifico, si parla del mestiere di A&R, di manager e di booking agent.

Per tutta la settimana, inoltre, BASE Milano sarà sede di Linecheck, una delle più importanti music conference d’Italia, dedicata al networking e all’aggiornamento professionale: addetti ai lavori da tutta Europa e dal resto del mondo confluiranno in città per fare il punto su tutto ciò che riguarda il music business e i suoi futuri sviluppi.

Altre notizie su:  Milano Music Week