Home Musica News Musica

La locandina del Monterey Pop Festival disegnata da McCartney e Lennon battuta all’asta per 160 mila euro

Il disegno è frutto della fantasia psichedelica dei due Beatles, che nel 1967 erano nell'organizzazione dell'evento californiano

Fonte: Facebook

Fonte: Facebook

Nel 1967, Paul McCartney era tra gli organizzatori del Monterey Pop Festival. L’evento, se vogliamo il Woodstock della West Coast, durò appena due giorni (16-8 giugno) ma ben 200 mila persone vi presero parte. Anche per via dei nomi in line up, come Jimi Hendrix, Grateful Dead, Jefferson Airplane, The Who e Animals.

Per la locandina dell’evento si scelsero proprio le mani di McCartney e John Lennon, allucinate e pacifiste proprio come ce le immaginiamo all’epoca di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band. Qualche giorno fa, la Rockaway Records, proprietaria finora del disegno, ha indetto un’asta per venderlo. E ci è riuscita per la modica cifra di 175 mila dollari, ovvero, poco più di 160 mila euro.

Se guardate meglio, noterete dei volti familiari disegnati sulla fronte della divinità indiana

Se guardate meglio, noterete dei volti familiari disegnati sulla fronte della divinità indiana

In pochi giorni, è il secondo cimelio dei Beatles a essere battuto all’asta per una cifra considerevole. La chitarra di Lennon suonata in Love Me Do è stata infatti venduta per 2,4 milioni di dollari.

Altre notizie su:  The Beatles