Mike D dei Beastie Boys: “Il grunge? Ha ucciso l’hair metal” | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Mike D dei Beastie Boys: “Il grunge? Ha ucciso l’hair metal”

In un'intervista a Vanity Fair America il fondatore della band ha raccontato la sua visione della musica anni '90. Lo scorso week-end è stato dipinto un murales per celebrare i 25 anni di "Paul's Boutique"

MIKE D

MIKE D

Mike D dei Beastie Boys, in un’intervista con Vanity Fair America, ha così bollato la nascita del grunge: “È stata la morte della scena rock che l’ha preceduta, ovvero del glam metal”. E ha aggiunto: “All’improvviso, quando è arrivato il grunge non era più cool ascoltare i Warrant e non potevi più portare i capelli lunghi e vaporosi. Dovevi tagliarti i capelli e indossare, per forza, una camicia a quadretti”.

Mike D ha messo l’accento sul fatto che gli anni ’90 sono stati l’apice per la musica hip-hop in America. Proprio lo scorso week-end, poi, è stato dipinto un murales sopra Paul’s Boutique, il negozio che ha dato il titolo al famoso album del bruppo del 1989, per celebrarne i 25 anni.