Home Musica News Musica

Mick Jagger si è trasferito in Toscana. E forse ci resta

La notizia è il periodo di permanenza: quattro mesi. Che potrebbe allungarsi: «Mick è innamorato di Castagneto Carducci», ha spiegato un amico. «E, dopo le polemiche con Trump, ha deciso di cambiare aria»

Mick Jagger

Foto di Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

L’indiscrezione girava da un mesetto: Mick Jagger avrebbe scelto la Toscana per ricominciare a lavorare in sicurezza sul nuovo materiale. Dopo aver esplorato la Maremma livornese negli anni scorsi, si è innamorato di Castagneto Carducci e della Bolgheri cantata dal poeta. E pare si fermerà in zona per un po’. A dare la notizia del primo avvistamento è stato Il Tirreno: l’icona dei Rolling Stones, seminascosto da cappellone e occhiali scuri, era a spasso per le vie del paese con compagna e amici. I bene informati raccontano che il rocker inglese è ospite del conte Manfredi della Gherardesca nel casale di Montepergoli di Sopra. I due si conoscono da quando l’italiano aveva sposato la figlia di Rupert Ludwig Ferdinand zu Loewenstein Scharfeneck, già celebrato manager della band. Jagger inoltre ha un debole per i vini della zona, a partire dal Sassicaia.

La notizia non è tanto la vacanza, quanto il lungo periodo di permanenza: Jagger resterà almeno quattro mesi in Toscana, ma la sua presenza potrebbe diventare fissa: «Mick è innamorato di questa regione e di Castagneto Carducci in particolare», ha detto al Corriere un amico che vuole restare anonimo. «E, dopo le polemiche con il presidente Trump, ha deciso di cambiare aria». I Rolling Stones infatti hanno proibito a The Donald di usare la loro musica durante i suoi comizi. E la notizia ha provocato un polverone negli States, dove Mick vive.

Che Jagger segua le orme di Sting e decida davvero di trasferirsi? Per ora festeggerà qui i suoi 77 anni il prossimo 26 luglio.

Altre notizie su:  Mick Jagger