Michael Jackson: spariti dal web tre brani del disco postumo. La voce non era la sua? | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Michael Jackson: spariti dal web tre brani del disco postumo. La voce non era la sua?

Da anni alcuni familiari e fan sostengono che le voci nelle tre canzoni sarebbe sospetta. Potete ascoltare qui i brani incriminati

Tre canzoni presenti nel primo album postumo di Michael Jackson, Michael, sono state tolte dalle piattaforme di streaming. Sono Keep Your Head Up, Monster e Breaking News. Brani che, da quando pubblicati, secondo alcuni fan non sarebbero cantati dal Re del Pop.

Un portavoce del sito ufficiale del cantante ha smentito però che la rimozione abbia a che fare con l’autenticità della voce.«Posso confermare che i tre brani di Edward Cascio (produttore, ndr), presenti nell’album Michael del 2010 non sono più resi disponibili da Sony Music per l’acquisto o lo streaming, ma devo precisare che la rimozione di queste tre canzoni non ha nulla a che fare con la loro autenticità», si legge nella dichiarazione fornita al fansite Behind the Mask. «Gli eredi e Sony Music ritengono che la continua conversazione sui brani distragga la comunità dei fan e gli ascoltatori occasionali di Michael Jackson dal concentrare la loro attenzione dove dovrebbe essere: sul leggendario e profondo catalogo musicale di Michael».

Ma, oltre ad alcuni fan, a sollevare dubbi sulla voce dei brani rimossi in passato è stata proprio la madre di Jackson, insieme alla sorella della popstar La Toya, al nipote Taryll e ai figli Prince e Paris. Potete ascoltare i brani qui sotto. Che ne pensate? Abbiamo l’impressione che non finirà qui:





Altre notizie su:  Michael Jackson