Home Musica News Musica

Madonna e il demonio, il video-commento di Massimo Coppola

Il vescovo filippino cattolico invita a boicottare gli show della regina del pop: «È il demonio», dice. Proprio come successe con Lady Gaga, vi siete mai chiesti cosa c'è dietro?

Mentre l’arcivescovo Ramon Arguelles, in una dichiarazione apparsa sul sito della Conferenza dei vescovi cattolici delle Filippine, cerca di ammonire tutti i credenti, invitandoli a boicottare la tappa a Manila del Rebel Heart Tour. Insomma mentre qualcuno la descriveva come l’incarnazione del peccato, il demonio, lei stava visitando un orfanotrofio locale lamentando le condizioni inammissibili in cui vivono i bambini filippini. Difficile, quasi impossibile, infinocchiare Lady Ciccone quando si tratta di marketing.

«I filippini e tutti i fedeli dovrebbero tenersi lontani da tutte le occasioni di peccato», dice vescovo filippino cattolico, accusando la regina del pop di aver dileggiato la Madonna – quella vera – scegliendo questo come nome d’arte. Ora, noi occidentali che ci scagliamo con forza contro i fondamentalisti islamici, come possiamo fare lo stesso da cattolici? Perché?