Home Musica News Musica

Marracash e Guè Pequeno, attimi di paura al concerto torinese (per colpa dei soliti cretini)

Qualcuno ha spruzzato una sostanza urticante sul pubblico del Teatro Concordia causando l'interruzione temporanea del live. E intanto continua il dissing con Fedez

Qualche momento di panico ieri sera durante la tappa del Santeria Tour di Marracash e Gué Pequeno al Teatro Concordia di Venaria. A circa 30 minuti dall’inizio del live infatti, qualcuno avrebbe spruzzato dello spray urticante sulla folla, causando problemi di respirazione e alla vista a molti dei presenti.

“Accusando bruciore forte agli occhi e alla gola, molte persone sono fuggite in strada, abbandonando anche le giacche sulle sedie” si legge su Torino Today. Interrotto il concerto e fatte uscire le persone, sul posto sono poi arrivati i Vigili del Fuoco per effettuare un controllo. Dopo circa un’ora il concerto è ricominciato regolarmente.

Intanto, in attesa delle date milanesi previste per questa settimana, continuano le polemiche tra la coppia di rapper e Fedez.

A far scatenare Marra e Gué questa volta è un post di Fedez che festeggia i risultati di Comunisti Col Rolex, che ha debuttato alla numero uno della FIMI e che, contemporaneamente, ha nella classifica dei singoli più venduti tutte e 16 le canzoni del disco: «Non era mai successo prima» dice Fedez. Ma Marra e Gué non ci stanno:

«Mi segnalano che #Pinocchio ha colpito ancora. Caro Flipper, ci spiace sbugiardarti continuamente ma non è vero che ‘non era mai successo prima’. Prima di te è successo eccome, prima con Santeria e poi con Sfera Ebbasta. Basta con le bugie Pinocchio!».

Se pensavate che il Tapiro avesse calmato le acque, vi sbagliavate.