Manuel Agnelli: «Al Premio Tenco non c’è solo tradizione» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Manuel Agnelli: «Al Premio Tenco non c’è solo tradizione»

Alla presentazione della nuova edizione, che si svolgerà dal 17 ottobre, anche Morgan: «Bisogna conoscere i cantautori. Ci saranno Achille Lauro e Levante, per esempio, e neanche loro li conoscono. Altrimenti si sentirebbe»

Il 17, 18 e 19 torna il Premio Tenco, rassegna della canzone d’autore arrivata alla 43esima edizione. Una sorta di dark side of Sanremo, lontano dalla televisione e dalle vallette.
Tema di quest’anno la memoria, e un titolo che non lascia spazio a dubbi, ‘Dove vola colomba bianca’, omaggio al brano di Nilla Pizzi del 1952. I vincitori di quest’anno sono Gianna Nannini, Eric Burdon, Pino Donaggio, Franco Fabbri, Gaetano Curreri.

Tre giorni di manifestazione e 27 artisti sul palco, da Daniele Silvestri a Rancore, passando per un tributo a Pino Donaggio a opera di Nina Zilli, Levante e Petra Magoni insieme agli Gnu Quartet.

Alla conduzione, una coppia già rodata: Antonio Silva, storico conduttore della manifestazione, e Morgan: «La canzone d’autore è qualcosa che io promuovo da sempre. Ho fatto giudice talent, lavorato con la SIAE, insegno, faccio il cantautore e il produttore. La canzone d’autore è al centro dei miei pensieri». E riagganciandosi al tema di quest’anno dice: «Memoria vuol dire conoscere i cantautori. Bisogna conoscerli. Neanche gli artisti li conoscono. Ci saranno Achille Lauro e Levante, per esempio, e neanche loro li conoscono. Altrimenti si sentirebbe. In un paese che funziona, il Premio Tenco andrebbe in televisione. È vero servizio pubblico».

Presenti alla conferenza anche Nina Zilli e Manuel Agnelli: «Gli Afterhours sono nati quasi come antitesi rispetto al cantautorato italiano, dovuto in parte alla nostra ignoranza. Mi piacevano alcune cose ma avevo vergogna ad ammetterlo. Sicuramente, riconosco che il periodo dei cantautori è stato un periodo d’oro. Sono allo stesso tempo contento che il Tenco si apra a un modo di fare la canzone che non è necessariamente la tradizione. Dinamico e vivo. È il premio più importante della musica italiana oggi».

Oltre alle tre serate, una serie di eventi collaterali, come la Masterclass ‘A scuola con De André’ con Mauro Pagani, Dori Ghezzi, Morgan, Michele Serra e Vittorio De Scalzi o le mostre e le performance per la città. Le prevendite sono aperte, qui.

Programma completo:

TEATRO ARISTON

Mercoledì 16 ottobre (ore 10.30)
Masterclass su Fabrizio De André
Intervengono: Michele Serra, Dori Ghezzi, Mauro Pagani, Vittorio De Scalzi, Morgan.

Giovedì 17 ottobre (ore 21.00)
Achille Lauro
Peppe Voltarelli
Fulminacci
Daniele Silvestri
Manuel Agnelli
Rancore
Enzo Gragnaniello
Alessio Lega
Vinicio Capossela
PRESENTANO: Antonio Silva e Morgan

Venerdì 18 ottobre (ore 21.00)
Stadio
Sergio Cammariere
Ron
Peppe Voltarelli
Nina Zilli – Levante – Petra Magoni (accompagnate dagli Gnu Quartet per un omaggio a Pino Donaggio Premio Tenco 2019)
Petra Magoni + Frida Bollani (piano)
Eric Burdon Premio Tenco 2019
PRESENTANO: Antonio Silva e Morgan

Sabato 19 ottobre (ore 21.00)
David Riondino
Roberto Brivio
Peppe Voltarelli
Mimmo Locasciulli
Simona Colonna
Franco Fabbri Premio Tenco operatore culturale 2019
Gianna Nannini Premio Tenco 2019
PRESENTANO: Antonio Silva e Morgan

FORTE DI SANTA TECLA (EX- CARCERE)

Io credevo – 44 tele per le canzoni di Gianni Siviero – Mostra di Marco Nereo Rotelli con proiezioni notturne sulla facciata realizzate dall’artista in una performance live. Inaugurazione mercoledì 16 settembre ore 21.00.

CASINÒ DI SANREMO

Alcune opere della mostra di Marco Nereo Rotelli saranno anche allestite presso il Casinò di Sanremo. Inaugurazione martedì 15 ottobre alle ore 17.00.

EX-SANTA BRIGIDA (PIGNA)
Ore 18.30

introduzioni a ogni spettacolo: Peppe Voltarelli & Alessandro D’Alessandro

Mercoledì 16 ottobre
Le canzoni di Franco Fortini – Alessio Lega

Giovedì 17 ottobre
La canzone francese. Giangilberto Monti

Venerdì 18 ottobre
Il Folkstudio – Recital di Ernesto Bassignano

Sabato 19 ottobre
Le canzoni di Violeta Parra – Claudia Crabuzza

SEDE DEL CLUB TENCO

All’interno della Sede del Club sarà allestita, durante la Rassegna della Canzone d’autore, la mostra di Larry Camarda Larry – Tenco Mashup Comics in cui i grandi cantautori italiani sono accostati ai personaggi del fumetto nazionale nella cornice delle loro storiche copertine. Una galleria di doppi ritratti: un cantautore e un eroe dei fumetti a fianco, uniti per assonanze, emozioni e altre caratteristiche. Inaugurazione martedì 15 ore 18.00.

POMERIGGI IN SEDE
Ore 15.00

MERCOLEDÌ 16 ottobre (libri su De André)
· DANIELA BONANNI e GIPO ANFOSSO – presentano del libro “La mia prima volta con Fabrizio De André. 515 Storie”
· PAOLO FINZI, direttore di “A” Rivista Anarchica, presenta il libro “Che non ci sono poteri buoni: il pensiero (anche) anarchico di Fabrizio De Andrè”
Interventi musicali di MASSIMO SCHIAVON

GIOVEDì 17 ottobre
· CLAUDIO RICORDI presenta il libro “L’ inventore dei cantautori. Nanni Ricordi: una storia orale”
· PAOLO TALANCA presenta in anteprima il libro “Fra la via Emilia e il West. Francesco Guccini: le radici, i luoghi, la poetica”
· BOBO RONDELLI presenta il libro “Cos’hai da guardare”
· SERGIO SACCHI e SERGIO STAINO presentano il Cantautore e il cd su Piero Ciampi
· Incontro con PAOLO DEL BON e con TERESA GUCCINI e LORENZO LUPORINI

Interventi musicali di MASSIMO SCHIAVON – BOBO RONDELLI – PEPPE VOLTARELLI & ALESSANDRO D’ALESSANDRO

VENERDÌ 18 ottobre
· MICAELA BONAVIA presentazione del libro “Gaber-Brel. Dialogo” di Micaela Bonavia