Måneskin, Victoria smentisce le voci di molestie | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Måneskin, Victoria smentisce le voci di molestie


Secondo alcuni fan, la bassista era stata aggredita da un uomo in Germania. Lei ha risposto su Instagram: «Non è successo nulla, ma sono vicina a chiunque abbia vissuto situazioni del genere»

Måneskin

Foto: Gabriele Giussani

Victoria De Angelis, la bassista dei Måneskin, ha smentito le voci che girano tra i fan e su alcuni giornali a proposito di una presunta molestia sessuale. Secondo il rumor, un uomo avrebbe avvicinato e cercato di palpare la musicista, che in questi giorni è in Germania con la band per fare promozione. In rete gira anche un video “di conferma” in cui De Angelis sembra asciugarsi gli occhi dalle lacrime. 

«Un ubriaco ha cercato di aggredirla ma ci siamo messi a gridare, gli abbiamo detto di andarsene», ha scritto su Instagram uno dei fan che avrebbero assistito alla scena. «Non voglio ripetere quello che ha detto, ma ha cercato di toccarle il sedere e il seno, poi Damiano l’ha colpito». 

De Angelis, però, ha smentito tutta la storia su Instagram: «Voglio rassicurarvi tutti, sto bene e non è successo niente. Nessuno mi ha toccato e non ho pianto, ero solo stanca e per questo mi tocco gli occhi in quel video. Grazie per il supporto e le belle parole, ma per fortuna non è successo nulla. Mi spiace per il fraintendimento. Tuttavia, è importante vedere reazioni del genere su un tema così serio, e sono vicina a chiunque viva o abbia vissuto esperienze traumatiche».

I Måneskin hanno appena pubblicato il video ufficiale di I Wanna Be Your Slave, uno dei loro singoli di maggiore successo internazionale. La clip ha già raccolto milioni di visualizzazioni e moltissimi commenti da fan di tutto il mondo, soprattutto i russi: ne abbiamo parlato qui.

Altre notizie su:  Maneskin