Måneskin, guarda il video di ‘If I Can Dream’ girato nel luogo dov’è nato il rock’n’roll | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Måneskin, guarda il video di ‘If I Can Dream’ girato nel luogo dov’è nato il rock’n’roll

La clip è stata girata a Graceland e negli studi della Sun Records, l'etichetta fondata da Sam Phillips a Memphis che lanciò Elvis Presley, conosciuti come “The birthplace of rock’n’roll”

I Måneskin hanno pubblicato il videoclip ufficiale di If I Can Dream, la loro sentita cover del brano scritto da Walter Earl Brown e portato al successo da Elvis Presley nel 1968, incisa come parte della colonna sonora del biopic che Baz Luhrmann ha dedicato al re del rock’n’roll.

La clip è stata in parte girata negli studi della Sun Records (conosciuti come “The birthplace of rock’n’roll”), l’etichetta fondata da Sam Phillips a Memphis che lanciò Presley, e in parte a Graceland, durante una visita Damiano, Victoria Thomas e Ethan nella leggendaria dimora del cantante americano.

Il video è stato pubblicato in occasione dell’uscita su CD della soundtrack di Elvis che, oltre ai Måneskin, contiene altre cover interpretate da Doja Cat (Vegas), Eminem con CeeLo Green (The King And I), Stevie Nicks & Chris Isaak (Cotton Candy Land), Jazmine Sullivan (Sometimes I Feel Like Aa Motherless Child) e dal protagonista della pellicola, Austin Butler (Baby, Let’s Play House, Hound Dog, Trouble).

Pubblicata nel 1968 e inclusa nel celebre comeback special televisivo andato in onda a Natale di quell’anno, If I Can Dream è la versione di Elvis di due celebri discorsi, anzitutto “I have a dream” di Martin Luther King ma vi riecheggia anche quanto disse Robert Kennedy citando a sua volta il fratello John: «Sogno l’impossibile e mi chiedo perché no». Qui il video:

Altre notizie su:  Maneskin elvis Maneskin